giovedì 1 dicembre 2016

CAFON: qui gufano...


Sul City AM di oggi, 1 dicembre 2016... "L'uscita dall'Euro dell'Italia è quasi inevitabile - indipendentemente dall'esito del referendum costituzionale del 4 dicembre"

Questo è come viene vista l'Italia negli ambienti finanziari internazionali. Ci sarebbe da dire che i problemi dipendono da cause interne più che da scuse esterne. Tuttavia alla classe politica, o a certa classe politica, fa più comodo dare la colpa a cause esterne per non sentirsi obbligata a cambiare nulla internamente.

Esempio: la spesa pubblica che non diminuisce nonostante l'Euro abbia garantito per anni bassi interessi per ripagare il debito pubblico. Si rimanda sempre. E non è colpa dell'Europa. Senza volere poi aprire il dibattito sulle inefficienze sistemiche (burocrazia, corrutela, nepotismo etc.) che ancora una volta nulla hanno a che fare con l'Euro.

Resta che la classe dirigente preferisce dar la colpa all'Europa piuttosto che prendersi schiaffi in faccia per scelte difficili.

Morsano per lo più incolpa l'Europa e l'Euro per tutti i mali paesani.

Come direbbe David Parenzo, se ve piace così...

martedì 29 novembre 2016

Idee Morsaniche: Repair Caffè



Questa è una cosa che riguarda di più le città che i paesi però Morsano si è urbanizzata nei costumi moltissimo negli anni passati per cui chisà che non serva pure qua fare i Repair Caffè. Ovvero, gruppi che si trovano (mentre viene servito un caffè per tutti) ed aggiustano cose rotte: apparecchi, accessori elettrici, meccanici ecc. il tutto per evitare di far immondizia di qualsiasi cosa sia solo minimamente danneggiata.


martedì 15 novembre 2016

CAFON: segnali di problemi finanziari alle porte per i Morsanesi?

Oggi, 15 novembre 2016 gli elementi di incertezza sull'Euro si fondano su molti fattori ed in particolare dobbiamo prepararci ad un 2017 pieno di incognite dove sicuramente qualcosa andrà storto. Il punto sarà capire COSA andrà storto e QUANTO storto andrà. 

Elezioni in Germania, elezioni in Francia, senza contare il peso che gli osservatori internazionali hanno dato al Referendum Costituzionale del 4 dicembre in Italia. Se vince il NO, al momento, la cosa viene vista negativamente e dovrebbe portare problemi all'Euro. Così si dice, poi vedremo (anche la vittoria di Trump doveva portare ad una caduta in borsa ma s'è visto l'opposto). 


Tuttavia, un elemento che desta l'attenzione degli osservatori del CAFON al bancone del bar di Morsano di Strada è il seguente: questa mattina il rendimento del BTP a 10 anni in termini reali è più alto che nel giugno 2011, alla vigilia della crisi di debito.

Alcuni ritengono che sia l'occasione buona per "shortare" il BTP, e con esso mandare a quel paese la connivenza di parte della stampa Italiana che su queste problematiche tace colpevolmente.

La platea dello spritz economico morsanico è divisa ma di certo, sul bancone, ci son decisioni importanti da prendere sui prossimi investimenti da fare a Morsano e dintorni...

Post più popolari di sempre

Post Più Popolari negli Ultimi 30 giorni

Post più popolari questa settimana

Seguici via email

Debito Pubblico

Spread BTP-BUND

Prezzo dell'Oro

Statistiche del Comune