venerdì 31 gennaio 2014

Facebook: Nasce il gruppo "Se sei di Morsano di Strada"


Nasce il gruppo su Facebook "Se sei di Morsano di Strada..." dove i morsanici scherzano sul loro essere morsanici.

e subito partono...

Sei di Morsano se.....almeno una volta hai pensato che a Castions hanno " i bez quadraz "

Sei di Morsano se ... ai tuoi18 il tuo unico interesse era quanto grande e indelebile doveva essere il confine con i vicini di Castions

Se il nemico n°1 è Castons di strada...


giovedì 30 gennaio 2014

Rapine e Furti ogni due Giorni

Oggi apertura del Messaggero Veneto come proposta su twitter dal giornalista Paolo Mosanghini.

Spicca il tema delle rapine e furti nelle case.

L'ondata di furti adesso é emergenza e la sera non si dorme piú tranquilli.

E in paese é il tema del giorno. Ogni giorno ormai.

martedì 28 gennaio 2014

Furti con Scasso: Continuano gli avvistamenti di malintenzionati (Gennaio 2014)

Girano con un marsupio nel quale tengono i "ferri del mestiere" ossia passe-partout‎ in particolare la cosidetta "chiave bulgara" o "grimaldello bulgaro" che apre anche le porte blindate, in diversi casi lo scasso delle serrature avviene con un trapano e con fori mirati fatti senza eccessivo rumore.

Tra mezzanotte e le tre del mattino fanno dei sopraluoghi nelle case che intendono svaligiare successivamente e per questo giá da tempo ogni tanto si notano sui marciapiedi delle case delle orme di fango lasciate dalle suole delle scampe di questi delinquenti.

Si tratta di individui dell'Est Europa (la comune vulgata vuole che siano per lo piú rumeni), zingari e non manca qualche italiano. 

Quotidianamente si raccolgono testimonianze di cittadini svegliati da rumori in giardino e di personaggi strani che la notte si aggirano per le vie dei paesi della zona.

I sistemi di allarme sono un deterrente relativo in quanto si sa di casi in cui anche quando é suonato i malviventi son riusciti a entrare e rubare la prima cosa che gli passava tra le mani e quindi a scappare. La cosa efficace pare essere la sbarra dietro la porta che annulla di fatto lo scassinamento della serratura aggiungendo un ulteriore blocco alla porta.

E poi c'é sempre il cane di grossa taglia educato a non prendere cibo da nessuno (cosí non si mangia le polpette avvelenate).

Altri sistemi includono le fotocamere che attivate da un sensore inviano istantaneamente delle mail con una serie di foto di chi entra. Anche se distruggessero la fotocamera, le immagini sarebbero disponibili per una possibile identificazione. 

What's up Morsan? UHNWI


A Morsano di discute spesso del come investire qualche milione qui o qualche milione li e per questo, nei salotti buoni e pure nei banconi buoni paesani, si guarda a cosa fanno quelli che hanno due euro da parte.

Si parla di "Ultra High Net Worth Individuals" (UHNWI) ovvero degli "individui con un valore netto particolarmente alto" per indicare quelle persone che possiedono degli assetti netti di oltre 30 milioni di dollari. Per capirci, almeno 30 milioni di dollari da poter investire.

Qui in zona sono individui molto corteggiati dalle varie BCC, Casse di Risparmio e Banche Popolari anche se invariabilmente gli UHNWI tendono a preferire le banche nascoste tra i palazzi di Zurigo e le agenzie immobiliari di Londra.

lunedì 27 gennaio 2014

Se la diocesi dietro l'angolo va in bancarotta e nessuno controlla


La notizia e' rimbalzata sul Financial Times ma a Morsano si sapeva gia' dal 2009 che la diocesi di Maribor, nella vicina Slovenia, e' in bancarotta e deve alle banche 500 milioni di euro.

La storia di investimenti fallaci (uno pure in una TV per adulti) si rincorrono tra i soliti ben informati ma i piú si chiedono esattamente dove sono stati i controlli Vaticani fino ad ora.

Fatto sta, che dietro l'angolo c'é una diocesi a gambe all'aria.

Combattere il Nullismo

Uffa che noia, uffa che barba, che noia, che barba. Cosí chiudeva Sandra Mondaini le puntate di Casa Vianello. Cosí si chiudono anche le giornate morsaniche dove non succede mai nulla.


Per vincere la monotonia alcuni comuni d'Italia s'inventano delle novitá per finire sui giornali. Non ultimo il sindaco di Montesilvano che ha piazzato i cartelli di "Comune Derazzistizzato" (che fanno il verso ai "comune Denuclearizzato" gia' visti anche ad Aquileia).

Vincere la noia di quando non succede nulla.

Lottare contro il nullismo.

venerdì 24 gennaio 2014

What's up Morsano? de-branching

Le filiali delle banche servono sempre meno e questo é un trend globale. Di fatto le operazioni di finanziamento sempre piu sono disponibili on-line e non serve recarsi allo sportello per poterle fare. I costi delle filiali si fanno sentire e a livello sia europeo che mondiale si assiste al fenomeno della chiusura delle filiali e al potenziamento dell'on-line banking, mobile banking, phone banking ecc.

Questo fenomeno di chiama "de-branching" dove branch significa "filiale" e il "de2 sta a significare lo smantellamento delle filiali. 


giovedì 23 gennaio 2014

Il Problema Sicurezza é un argomento che preoccupa (e tira)


Negli ultimi giorni il blog ha ricevuto diverse informazioni da cittadini preoccupati da sconosciuti che fan foto alle case e tentativi di scasso (o "effrazione" se si vuole usare l'orrendo termine burocratese).

L'attenzione dei lettori é gradualmente salita.

Sará tema caldo alle prossime elezioni

mercoledì 22 gennaio 2014

TENTATIVO DI FURTO QUESTO POMERIGGIO A MORSANO

La sicurezza sará il tema caldo delle prossime elezioni locali.

Questo pomeriggio una delle case fotografate l'ltro giorno (sabato 18 gennaio 2014 ATTENZIONE PERICOLO FURTI: PERSONAGGIO FACEVA FOTO ALLE CASE) é stata oggetto di un tentativo di scasso. Solo il suono dell'allarme ha fatto uscire di casa i vicini ed allertare via telefonata automatica il proprietario di casa.

No buono.

martedì 21 gennaio 2014

Idee Morsaniche: Trovare Finanziamenti mettendo all'asta una cena con il VIP


Nella comunitá morsanica ci sono fan di Lucy Kellaway, la "columnist" (l'editorialista) del Financial Times che scrive con ironia british del mondo degli affari piú o meno internazionali. E' quindi con grande soddisfazione che é stata accolta l'iniziativa per raccogliere fondi per la ricerca contro il cancro della messa all'asta di una cena proprio con la Kellaway (ed altri giornalisti di grido del giornale finanziario piú prestigioso d'Europa).

Da qui l'idea morsanica di oggi: raccogliere fondi per le iniziative paesane mettendo all'asta la cena con un VIP.

Puó essere un VIP dello sport ad esempio un giocatore dell'Udinese o una personalitá dello spettacolo o comunque qualcuno di importante abbastanza da solleticare l'attenzione della gente.

La cena puó essere per un piccolo gruppo ristretto di persone le quali potranno godere della compagnia e delle conversazioni esclusive con il VIP ed allo  stesso tempo contribuire alla nobile causa.

La cena puó anche essere il premio di una lotteria ad estrazione.  

lunedì 20 gennaio 2014

sabato 18 gennaio 2014

ATTENZIONE PERICOLO FURTI: PERSONAGGIO FACEVA FOTO ALLE CASE

In Via Trieste a Morsano venerdi 17 gennaio 2014 nel primo pomeriggio un signore alto, sulla quarantina indossava un giubbotto con cappuccio, é stato visto fare foto alle case.

Quando qualcuno gli si é avvicinato per chiedere cosa facesse si é allontanato con passo veloce.

ATTENZIONE - PERICOLO FURTI e SCASSO nelle ABITAZIONI

Numeri cui segnalare movimenti sospetti:

Carabinieri - Stazione Mortegliano 0432 761417
Carabinieri - Comando Compagnia di Palmanova 0432 835100
Polizia Municipale - Castions di Strada 0432 769701


Di fatto si sta agendo come i Neighbourhood Watch anglosassoni.

================
Per triste referenza: Ondata di furti nei paesi del Friuli (Novembre 2013)

venerdì 17 gennaio 2014

Morsano Tic-Toc: A quando le riprese video dal cielo con un drone?



Sono i droni che stanno iniziando a fare la differenza nel modo in cui si fa informazione. Le recenti esondazioni del Tamigi hanno dato spazio ad una serie di video, alcuni scaricati su YouTube, fatti da reporter amatoriali (e non). Il fatto é che i video sono stati fatti con dei droni, in particolare degli elicotterini muniti di telecamera, semplicemente radiocomandati.

Parrot AR.Drone Quadricopter Controlled by iPod touch


La domanda di oggi é quanto ci vorrá prima che a Morsano di Strada arrivi un drone con telecamera e faccia le riprese dall'alto.

...tic-toc

giovedì 16 gennaio 2014

Albo dei Caduti della Grande Guerra

Sono stati messi in rete i nomi dei caduti della Grande Guerra. Si possono cosí ricercare per cognome tutti i caduti militari (e in alcuni casi i civili militarizzati dei corpi di manutenzione) d'Italia.
Basta seguire questo sito: Albo dei Caduti della Grande Guerra  

Nel database presente su questo sito sono visibili le schede di tutti i Caduti contenuti nei 28 volumi piu' le tre appendici del Veneto costituenti l'Albo d'Oro pubblicato dal Ministero della Guerra.

I caduti di Morsano di Strada sono elencati nel sito http://www.albodoroitalia.it

Seguendo lo stesso prinipio l'ideale sarebbe avere anche gli archivi parrocchiali digitalizzati come hanno fatto a Torviscosa (vedi Torviscosa.org)


http://torviscosa.org

mercoledì 15 gennaio 2014

Numeri Utili: Tasso di Occupazione degli Immigrati vs gli Italiani (2012)


L'ISTAT offre uno spaccato sul tasso di occupazione dei cittadini italiani confrontandoli con il tasso di occupazione degli immigrati e lo fa confrontando i gruppi per titolo di studio.

Accade quello che a Morsano si sa da tempo analizzando le cose con il "morsanomentro" (l'osservazione del campione statistico rappresentanto dai 1000 abitanti di Morsano):

- i lavori meno qualificati, quelli che richiedono nessun titolo di studio, tendono ad essere appannaggio degli immigrati. La competitizione e' pesante per gli italiani senza qualifica perché le aspettative salariali degli immigrati sono molto minori e qui si scatena la guerra tra poveri e disagiati
- come si sale nei titoli di studio, il vantaggio di "essere italiano" viene fuori. Verosimilmente perché molte lauree prese nei paesi emergenti non son riconosciute legalmente in Italia o perché l'immigrato non ha le conoscenz linguistiche adeguate per svolgere mansioni professionali avvanzate, o perché la protezione dei posti di lavoro qualificati é artificiosamente alta (es. ordini professionali restrittvi).
- in linea tendenziale, il Nord é piú protettivo del lavoro degli Italiani che il Sud. Potrebbe essere per la dicotomia tra industria del Nord che richiede professionalitá specifiche e agricoltura del Sud che richiede piú mansioni generiche.

Per referenza l'articolo di Angelo Panebianco sul Corriere "Troppe ipocrisie sugli immigrati"

lunedì 13 gennaio 2014

What's up Morsan? a tit-for-tat

Ritorsione, vendetta é essenzialmente il significato di "a tit-for-tat".

"Dente per dente, occhio per occhio" grossomodo é come lo diremmo in Italiano. 

Numeri Utili: immigrazione Rumena in Italia (2013)

Secondo la Caritas Italiana (marzo 2013):

- In tutta la UE risiedono di 2,5 milioni di romeni 
- L'Italia detiene il primato europeo per presenza di cittadini romeni sul proprio territorio: 1.071.342 (+20% in due anni)
- Circa il 70% lavora e risiede con la famiglia 
- Tra il 2000 e il 2011 sono stati 89.093 i bambini nati in Italia da madre romena e padre straniero
- Nella sola Roma vivono 400.000 rumeni 
- € 1.7 miliardi é il contributo dei rumeni in Italia nel 2008 ovvero 1.700 euro a testa (inclusi i minori)
- € 1 miliardo é il valore stimato delle tasse pagate in Italia dagli immigrati rumeni ovvero 1.000 euro a testa (inclusi i minori)
- Il 22,8% della forza lavoro straniera in Italia e' costituito da romeni. 
- Il 52,2% dei rumeni in Italia svolge lavori poco qualificati (anche se scolarizzati), il 22,4% mediamente qualificati (come gli impiegati) e il 4,5% sono dirigenti e imprenditori. 
- I rumeni per lo piu' lavorano in edilizia (23,3%) e nei servizi alla persona (22%); ma anche in agricoltura (5,4%) e negli alberghi (7,5%).
- il 60% dei contributi alla Cassa Edile derivano da contributi di lavoratori rumeni
- €768 milioni sono le rimesse, cioé i soldi spediti dai rumeni residenti in Italia verso la Romania ogni anno attraverso canali ufficiali. Si stima sia tre volte tanto se si inclusono i canali non ufficiali. 
- In media le famiglie con un membro romeno in Italia hanno un reddito annuo di circa 15 mila euro (la media delle famiglie italiane é
- Quasi una famiglia su due di quelle con almeno un membro romeno (48,5%) e' a rischio poverta', avendo un reddito annuo inferiore a 9.382 euro 
- Ogni anno ci sono 1.291 acquisizioni di cittadinanza (932 per matrimonio misto)

venerdì 10 gennaio 2014

Numeri Utili: Dati Econometrici sul Debito Pubblico e Governi in Carica (2013)

Aggiornamento al post Numeri Utili: Dati Econometrici sul Debito Pubblico e Governi in Carica (2012).

la crescita economica é per sua natura altalenante ma é influenzata dalle politiche dei vari governi. Per questo vale la pena capire se un trend é in linea con i trend di paesi simili o é migliore o peggiore. L'Italia in maniera persistente ha un andamento in linea con la media dei trend Europei (nel senso che quando c'e' crisi in Europa c'e' pure qua e quando c'e' ripresa c'e' pure qua) con una differenza: da noi le crisi son sempre piú gravi e le riprese son sempre piú fievoli rispetto alla media dell'Europa occidentale. Mentre una crisi é una questione ciclica dell'economia globale o europea, quando é piú grave da noi, la colpa é da ricercarsi nella classe dirigente nostrana.

In termini assoluti il debito pubblico è raddoppiato dal 1994 ad oggi dimostrando come la Seconda Repubblica tutto avesse in testa fuor che abbassare la spesa pubblica. Si è passati infatti dai 1.069 miliardi di euro di debito del 1994 agli oltre 2050 miliardi attuali. Le cifre sono state parametrate in Euro anche per la serie storica dell'epoca lira.


Guardando all'andamento del debito si capisce che durante i periodi di crisi la spesa pubblica sia cresciuta (in particolare anche per l'esborso della cassa integrazione) tuttavia anche nei periodi di crescita non s'è visto un rallentamento del debito.

Di fatti, il recond di incremento annuale del debito pubblico lo detengono i governi Amato e Ciampi nel 1993 e Ciampi e poi Berlusconi del 1994 con quasi 110 miliardi di incremento in un anno. Seguono quindi i governi Berlusconi del 2009 e del 2010 e il governo Monti del 2012.

Dal 1991 in poi il debito pubblico é sempre stato oltre il 100% del PIL


Come percentuale sul PIL, se nel 1981 i governi Forlani e Spadolini lasciavano il paese ad un 80% di debito pubblico sul PIL, i successivi governi Craxi l'espandevano al 100% per poi farlo esplodere al 120% con il governo Andreotti del 1992. 

Lungo tutti gli anni 2000 il debito pubblico è cresciuto ma a tassi inferiori a quelli degli anni '80, passando da una crescita media del debito di oltre il 20% annuo ad una crescita attorno al 4%. 


Il problema è che la spesa pubblica non è diminuita e contestualmente la crescita del paese si è ridotta a numeri infinitesimali vicino allo 0%. Tutti questi dati in combinata hanno fatto si che il debito continuasse a crescere fino a raggiungere il 130% come a inizio 2014.

E concludiamo con una nota sulla spesa pubblica che continua ad aumentare




Morsanese dell'Anno 2013 - Nominations

Chi ha mosso le acque nel 2013?

Sono aperte le nominations per il "Morsanese dell'anno 2013". mandatele via email o come ommento a questo post

Per referenza, i vincitori delle passate edizioni:
2009 lo Zar Ivan
2010 il Sindaco di Gonars
2011 Bepi
2012 Mons. Antivari


giovedì 9 gennaio 2014

CAFON: Economia tra BRICs e MINTs



MINT é un neologismo che in economia si riferisce alle nazioni emergenti della seconda fascia (dopo i BRIC) e si riferisce alle economie emergenti di MessicoIndonesiaNigeria e Turchia

Come a Morsano sappiamo, i BRICs sono: Brasile, Russia, India e Cina.


Numeri Utili: Costi della Politica (2013)

23,2 miliardi di euro che in un anno si spendono tra società pubbliche, consulenze, auto blu, organi istituzionali e altro ancora che corrispondono all’1,5% del Prodotto interno lordo.

Di politica vivono direttamente o indirettamente 1 milione e 100 mila persone, pari al 5% degli occupati in Italia.

A ogni cittadino, neonati compresi, la politica costa in media 386 Euro, pari a 757 Euro a testa se si contano solo coloro che pagano effettivamente l’Irpef (circa 30 milioni di contribuenti).

Gli organi istituzionali delle amministrazioni centrali e decentrate, nel 2013, hanno speso 6,1 miliardi, ovvero il 4,6% in meno del 2012, ma con performance molto diverse: le Regioni hanno tagliato le loro spese del 11,5%, 

La Presidenza del Consiglio ha aumentato le spese del 11,6%, passando da circa 411 milioni nel 2012 a 458 nel 2013.

Gli 8.000 comuni hanno:
  • circa 13 mila consiglieri politici
  • 4.200 assessori 
Nel 2013, per tutte le consulenze pubbliche, la spesa totale è stata di 2,2 miliardi, mentre 2,6 miliardi sono serviti per i costi di funzionamento degli organi degli enti e delle società partecipate.

Fonte: Politica, a caro costo di Giulia Cortese | 09 gennaio 2014

Numeri Utili: Spese Militari (2013)

La cartina non spiega in cosa sono spesi i soldi delle "spese militari" (personale, addestramento, mezzi, innovazione, manutenzione strutture etc.) per cui le differenze possono essere ancora piu' marcate se si considerassero solo le individuali voci di spesa. Comunque la dice lunga su chi "vis pacem para bellum" e chi meno.

PS gli accordi NATo prevedono che i membri non scendano mai sotto l'1.8% della spesa militare su PIL

mercoledì 8 gennaio 2014

What's up Morsan? Bossnapping (o Boss-Napping)

Ceci n'est pas une porte...
serve la chiave (inglese) per la porta
Kidnapping significa "rapire" (il prefisso "kid" si riferisce ai bambini quindi l'origine della parola inglese si riferiva al rapire dei bambini.

Di questi giorni son le notizie dei manager di multinazionali nelle sedi francesi "rapiti" dai lavoratori (vedi "A Goodyear for a bossnapping?").

Ad esempio, dei boss della Goodyear sono stati trattenuti con la forza in azienda dopo che i dipendenti dell'impianto avevano piazzato delle gomme giganti di fronte alle porte dei loro uffici. Lo scopo e' ottenere qualche risultato rispetto a richieste sindacali o semplicemente dei lavoratori.
In America interverrebbero con i Navy Seals, lacrimogeni e manganelli a liberare gli ostaggi, in Francia no, anzi, di solito chi ha sequestrato i boss, viene soddisfatto nelle sue richieste. Paese che vai cagate che trovi.

Ad ogni modo la parola che i giornalisti anglosassoni usano per descrivere la cosa é "Bossnapping".

Spritz Stereotypes: Quanto veri sono gli Stereotipi Nazionali?

L'Europa si regge con le stampelle
(per fortuna che son "Made in Germany"
A Morsano si discute questa mattina, in pasticceria mentre si beve la solita grappa corretta caffé, degli stereotipi.

Ad esempio molti sanno che a Castions di Strada "le monedis a son quadradis... no girin" (le monete son quadrata, non circolano) ma questa é una cattiveria cui questo blog non si presta perché nostra nonna ci ha raccontato che nel 1922, il 3 gennaio alle 7.34, una signora di Castions le pagó un latte caldo al bar.

Si parlava di uno dei tre argomenti di cui si parla in osteria; non era la politica e neppure la gnocca bensi il calcio. In particolare si discuteva dello stato dei lavori per i Mondiali in Brasile (tra 5 mesi).

Secondo un’indagine del quotidiano di San Paolo, Folha, nessuno è mai stato indietro come il Brasile nella costruzione degli stadi a cinque mesi dal fischio d’inizio:
  • Per Brazile 2014 solo il 58% degli impianti sono stati completati 
  • A Sudafrica 2010, era stato realizzato il 60% 
  • A Francia 1998 era stato realizzato l’80% 
  • A Giappone/Corea 2002 del Sud era stato realizzato il 95% 
  • A Germania 2006 era stato realizzato il 100%
Cosí il dibattito s'é divisio tra chi diceva che é solo un caso e non si puó generalizzare e chi invece diceva che se si é dei quaquaraquá si resta dei quaquaraquá sempre 

...e il dibattito continua

martedì 7 gennaio 2014

Che dicono i partiti politici della zona sulle aggregazioni dei comuni minori?


La domanda che circola in paese é la seguente: cosa pensano i partiti politici della questione dei comuni sotto i 5.000 abitanti?

Qui in zona, cosa ne pensano:

- il PD
- Forza Italia
- Lega Nord per l'Indipendenza della Padania
- UDC
- ecc.ecc.

Se avete dei link alle posizioni ufficiali di questi partiti riguardanti la zona, condivideteli.

Se nessuno li ha tocca chiedersi per quale ragione i partiti della zona non abbiano posizioni ufficiali.

yawn

domenica 5 gennaio 2014

Vacanze di Natale 2013: il premier fa il nordico, la presidentessa no

I soliti ben informati avevano attenzionato (come direbbero i birri) questo blog sul passaggio a Ronchi dei Legionari del presidente del consiglio Enrico Letta, il quale, con famiglia al seguito e senza scorta, s'era preso un volo di linea da Roma, é sceso a Ronchi, ha noleggiato un'auto e se n'é andato in ferie in Slovenia con le modalitá di tutti i comuni cittadini. O se vogliamo, come tutti i leader politici del mondo civile del Nord Europa (vedi Se il Primo Ministro va in Ferie con Ryanair... sai che non sei in Italia e Se il primo ministro va in metropolitana sai che...).

Per questioni di sicurezza nazionale, il blog non aveva detto niente in merito e la notizia é saltata fuori giorni dopo sui quotidiani (vedi Il Piccolo: Il premier Letta atterra a Ronchi come un turista qualsiasi, o come un politico dei paesi del Nord Europa (ANSA: Famiglia Letta in vacanza oltreconfinet, HuffingtonPost: Enrico Letta, vacanze low cost. A Ronchi come un turista qualsiasi, Libero: Governo: volo di linea e auto a noleggio, Letta in ferie da 'turista fai da te ecc.).

Arriva un'altra informativa che racconta della presidente della Camera (terza carica dello stato) atterrata qualche giorno fa a Ronchi con la scorta cui si é aggiunta una scorta della DIGOS in auto fino a nord del Friuli (destinazione top secret). Pare rientri domani da Ronchi.   

Nei bar di Morsano quello di cui si discute é come mai ci sia una tale diversitá di trattamento della sicurezza (e annessi costi). 

Boh! 

Qualora vi foste persi questa notizia

Funziona cosí anche in Friuli Venezia Giulia?

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/01/04/nunzia-de-girolamo-la-voce-della-padrona-fagli-capire-chi-comanda-manda-i-controlli-e-vaffa/831898/

O son solo cose del Sud?

sabato 4 gennaio 2014

NOTIZIA POSITIVA: E' finita la CRISI!!! Finalmente!!! Pioggia di bonus ai capiufficio della Provincia di Udine

"Pioggia di bonus ai capiufficio della Provincia di Udine"

Finalmente si puó dire: é finita la crisi!!!

Quando c'é crisi i bonus son tagliati e perfino eliminati (é successo a diversi morsanesi che lavorano per aziende private), i posti di lavoro spariscono e purtroppo qualche imprenditore vive il collasso della propria impresa sotto il peso di mercati che non tirano e di tasse asfissianti come un fallimento personale e si toglie la vita.

Molti son ormai stanchi di sentir parlare di crisi e perfino di declino strutturale. I dati raccontano di come in Italia ci siano 22 milioni di persone con un lavoro che supportano 17 milioni di pensionati (praticamente tutti col retributivo e non con il sistema pensionistico contributivo), 3.3 milioni di disoccupati e circa 15 milioni di minori. Tra quei 22 milioni, 3 milioni sono imprenditori, poco meno di 1 milione professionisti autonomi, 14 milioni son i dipendenti del settore privato (sebbene una porzione siano dipendenti di partecipate pubbliche es. Finmeccanica) e 3.6 milioni i dipendenti pubblici. A questi interessanti numeri, va aggiunto che il PIL nominale dell'Italia é di circa 1.600 miliardi, il debito pubblico 2.060 miliardi e gli oneri pensionistici attualizzati dello Stato (cioé i soldi che serviranno per pagare le pensioni a 17 milioni di pensionati col sistema retributivo, fino alla loro morte, ammontano a circa 3.700 miliardi (non lo sapevate eh?!?). Numeri da tragedia indipendentemente dalla crisi attuale.

Ad ogni modo, tutta 'sta depressione dei cuori e delle menti ha stufato ed e' per questo che con viva soddisfazione il popolo dei forconi morsanici ha accolto la notizia che la crisi é finita visto che chi ha un'occupazione in Provincia di Udine riceverá i premi di produzione e nessuno di loro sará licenziato o avrá i premi congelati.

CRISI FINITA!!!

Idee Morsaniche: Vegetable tourism

Mancano le idee? Questa potrebbe essere una: aiuole-orti pubblici

Balasso: Discorso di Capodanno 2014

Se il papa telefonasse ad un ufficio pubblico in Italia...


Papa Francesco e il messaggio in segreteria: «Perché non rispondete?» Il Pontefice telefona al convento Carmelitane in Spagna che non rispondono e lascia in segreteria telefonica questo messaggio "Cosa fate di così importante da non poter rispondere?"

Stavano recitando il Rosario. Altri, in altri ambiti, di solito non rispondono perché stanno affogando nel capuccino...

giovedì 2 gennaio 2014

Spritz Debate: Odore di criminalitá organizzata nella ghiaia del Friuli o raffreddore?

Ieri sera il TG3 regionale ha aperto con un servizio su oltre una dozzina di caminion bruciati in maniera dolosa (con inneschi individuali per ogni camion) nel piazzale di una ditta di movimentazione terra in provincia di Pordenone.

In bar questa mattina si parlava di due cose:
1) della notizia di cui sopra (considerando che nella zona si é circondati da ditte analoghe e da cave di ghiaia)
2) del fatto che i giornali e mezzi d'informazione non ne stiano dando risalo

L'opinione del bar s'é subito diviso tra chi...

  • ritiene che non ci sia criminalitá organizzata in un settore in grave crisi (anche nella nostra zona) visto che le opere pubbliche son ferme da anni e i privati non cotruiscono come prima. nel caso specifico suona molto come concorrenza "sleale" o vendetta privata
  • e chi ritiene che ci sia la mafia in vista di opere pubbliche grandi nel prossimo futuro in regione
E il dibattito continua


PS Autostrade, i pedaggi aumentano del 7,17%

Post più popolari di sempre

Post Più Popolari negli Ultimi 30 giorni

Post più popolari questa settimana

Seguici via email

Prezzo dell'Oro

Statistiche del Comune