giovedì 20 agosto 2015

Numeri Utili: Destinazioni preferita dei profughi Siriani (2011-marzo 2015)



L'Italia risulta essere molto indietro come destinazione dei profughi siriani che fuggono dalla guerra nel loro paese.

Secondo l'UNHCR, l'agenzia ONU per i rifugiati, nel mondo ci sono circa 50 milioni di profughi, ovvero persone costrette ad abbandonare la propria terra in seguito a eventi bellici, a persecuzioni politiche o razziali. Di questi, ufficialmente, 3 milioni siano siriani.

Tuttavia, si stima che circa metà dei 18 milioni di abitanti di questa martoriata nazione, siano di fatto in condizione di "profugo" costretti dalla guerra civile a lasciare le proprie case. Una buona porzione di questi profughi si sono spostati internamente alla Siria, da zone poco sicure ad altre ma l'esodo verso le frontiere è comunque sostanziale. Il solo Libano ospita 1.124.942 rifugiati siriani, a fronte di una popolazione di circa 4.300.000 cittadini libanesi (fonte: UNHCR, vedi anche Linkiesta). 

Visti in questa prospettiva, i numeri delle richieste d'asilo in Italia e in Europa in generale da parte dei profughi siriani risulta molto limitato. Il grafico qui sopra mostra i dati aggregati per il periodo dal 2011 al marzo 2015. Probabile che ci sia un numero sostanziale anche tra il marzo di quest'anno ma la morale della favola è che l'Italia ha ricevuto un numero di richieste d'asilo da parte di profughi siriani molto limitato (2 mila) se comparato a quello di Germania (73 mila) e Svezia (58 mila). In particolare, 3 volte meno di Francia e Gran Bretagna che han ricevuto richieste pari a 6.6 mila e 5.8 mila rispettivamente. 

Nessun commento:

Post più popolari di sempre

Post Più Popolari negli Ultimi 30 giorni

Post più popolari questa settimana

Seguici via email

Debito Pubblico

Spread BTP-BUND

Prezzo dell'Oro

Statistiche del Comune