giovedì 15 dicembre 2016

Ironia storica all'incrocio: chi si ferma è perduto. Se il semaforo è rosso...


Un simpatico siparietto all'incocrio di Santo Stefano (Santa Maria La Longa) dove in prossimità del semaforo c'è una casa con ancora ben visibile l'iscrizione di epoca fascista "chi si ferma è perduto" (a sinistra nella foto). Sperare che il semaforo sia sempre verde, per evitare la perdizione!

Nessun commento:

Post più popolari di sempre

Post Più Popolari negli Ultimi 30 giorni

Post più popolari questa settimana

Seguici via email

Debito Pubblico

Spread BTP-BUND

Prezzo dell'Oro

Statistiche del Comune