mercoledì 16 settembre 2015

Colonna di Profughi sulla Napoleonica: vedremo presto una fila di disperati?

Per non farci mancare niente il Giornale di oggi 16 settembre 2015 titola:

Se l'Ungheria non apre i confini i migranti arriveranno in Italia

Di fronte al muro magiaro già molti pensano di prendere la via della Croazia e della Slovenia: una rotta che li porterebbe dritti dritti in Friuli

Presto all'altezza di Talmassons? 
Non entriamo nel merito delle ragioni logiche o meno per cui l'Ungheria ha eretto una barriera fisica contro chi volesse entrare nel suo territorio a piedi. Non ragioniamo neppure sull'idea che le carceri di un paese piccolo e relativamente povero come l'Ungheria possano ricevere 9300 carcerati in un solo giorno più le decine di migliaia che potrebbero arrivare. Tecnicamente il governo ungherese, paese membro dell'unione Europea, dovrebbe farsi carico di tre pasti al giorno per ogni detenuto. In più non potrebbe espellerli perchè tecnicamente non hanno un paese serio dove andare in quanto la Siria è in stato di guerra e rimpatriarli con aerei ungheresi in Siria è abbastanza problematico. Per usare un eufemismo.

Che ci sia un'emergenza dovuta alla massa di profughi che si riversano sull'Ungheria è un fatto. E' anche un fatto che il governo di Budapest non vuole farsene carico per ragioni sue di politica interna.

La logica soluzione è che se da li non si entra ci si deve spostare verso la Croazia e quindi la Slovenia e l'Italia.

Vedremo presto file di profughi transitare lungo la Napoleonica?


==============

Nel frattempo...

Nessun commento:

Post più popolari di sempre

Post Più Popolari negli Ultimi 30 giorni

Post più popolari questa settimana

Seguici via email

Debito Pubblico

Spread BTP-BUND

Prezzo dell'Oro

Statistiche del Comune