domenica 27 settembre 2015

Spritz Animal: Anche a Morsano entra in vigore il regolamento per il benessere degli animali

Meridione d'Italia: un cane abbandonato
Entra in vigore nella regione che circoda Morsano il regolamento per il benessere degli animali. Prevede tante cose importanti quali ad esempio che per i cani, deve essere garantita l'attivita' motoria, non possono essere tenuti a catena fissa, mentre e' ammessa la catena scorrevole solo nel caso in cui non sia possibile in altro modo evitare la fuga, ma solo per otto ore al giorno.

Cani e gatti non possono essere lasciati in terrazze o balconi senza possibilita' di accesso all'interno dell'abitazione, non possono essere chiusi in rimesse o cantine, legati a catena o corda e, per quelli che vivono all'esterno, devono poter accedere ad un riparo durante la notte e in caso di condizioni meteorologiche avverse.

Per tutti gli animali d'affezione vanno garantite cure sanitarie dal veterinario, preventive e in caso di malessere. In caso di malattia debba essere garantito un ricovero riscaldato all'interno della casa.

Poi diventa obbligatorio mettere il chip ai cuccioli (costo individuale del chip 12 euro).

In paese si discuteva questa mattina e come sempre si è scatenato il dibattitto tra...

- chi sostiene che è un enorme passo avanti per la tutela degli animali domestici

- e chi sostiene che già è difficile tenere un animale perchè costa (si stima che un cane tra cibo, veterinario e spese varie possa costare tranquillamente oltre un migliaio di euro all'anno) ora, con le norme stringenti e soprattutto con le sanzioni severe previste, si rischia che ci sia ancora meno gente che voglia tenersi un animale. Magari non perchè sia negata nella gestione degli animali ma per la semplice paura di sbagliare.

...e il dibattito continua

============

Vedi anche:

Nessun commento:

Post più popolari di sempre

Post Più Popolari negli Ultimi 30 giorni

Post più popolari questa settimana

Seguici via email

Debito Pubblico

Spread BTP-BUND

Prezzo dell'Oro

Statistiche del Comune