martedì 28 gennaio 2014

Furti con Scasso: Continuano gli avvistamenti di malintenzionati (Gennaio 2014)

Girano con un marsupio nel quale tengono i "ferri del mestiere" ossia passe-partout‎ in particolare la cosidetta "chiave bulgara" o "grimaldello bulgaro" che apre anche le porte blindate, in diversi casi lo scasso delle serrature avviene con un trapano e con fori mirati fatti senza eccessivo rumore.

Tra mezzanotte e le tre del mattino fanno dei sopraluoghi nelle case che intendono svaligiare successivamente e per questo giá da tempo ogni tanto si notano sui marciapiedi delle case delle orme di fango lasciate dalle suole delle scampe di questi delinquenti.

Si tratta di individui dell'Est Europa (la comune vulgata vuole che siano per lo piú rumeni), zingari e non manca qualche italiano. 

Quotidianamente si raccolgono testimonianze di cittadini svegliati da rumori in giardino e di personaggi strani che la notte si aggirano per le vie dei paesi della zona.

I sistemi di allarme sono un deterrente relativo in quanto si sa di casi in cui anche quando é suonato i malviventi son riusciti a entrare e rubare la prima cosa che gli passava tra le mani e quindi a scappare. La cosa efficace pare essere la sbarra dietro la porta che annulla di fatto lo scassinamento della serratura aggiungendo un ulteriore blocco alla porta.

E poi c'é sempre il cane di grossa taglia educato a non prendere cibo da nessuno (cosí non si mangia le polpette avvelenate).

Altri sistemi includono le fotocamere che attivate da un sensore inviano istantaneamente delle mail con una serie di foto di chi entra. Anche se distruggessero la fotocamera, le immagini sarebbero disponibili per una possibile identificazione. 

Nessun commento:

Post più popolari di sempre

Post Più Popolari negli Ultimi 30 giorni

Post più popolari questa settimana

Seguici via email

Debito Pubblico

Spread BTP-BUND

Prezzo dell'Oro

Statistiche del Comune