domenica 5 gennaio 2014

Vacanze di Natale 2013: il premier fa il nordico, la presidentessa no

I soliti ben informati avevano attenzionato (come direbbero i birri) questo blog sul passaggio a Ronchi dei Legionari del presidente del consiglio Enrico Letta, il quale, con famiglia al seguito e senza scorta, s'era preso un volo di linea da Roma, é sceso a Ronchi, ha noleggiato un'auto e se n'é andato in ferie in Slovenia con le modalitá di tutti i comuni cittadini. O se vogliamo, come tutti i leader politici del mondo civile del Nord Europa (vedi Se il Primo Ministro va in Ferie con Ryanair... sai che non sei in Italia e Se il primo ministro va in metropolitana sai che...).

Per questioni di sicurezza nazionale, il blog non aveva detto niente in merito e la notizia é saltata fuori giorni dopo sui quotidiani (vedi Il Piccolo: Il premier Letta atterra a Ronchi come un turista qualsiasi, o come un politico dei paesi del Nord Europa (ANSA: Famiglia Letta in vacanza oltreconfinet, HuffingtonPost: Enrico Letta, vacanze low cost. A Ronchi come un turista qualsiasi, Libero: Governo: volo di linea e auto a noleggio, Letta in ferie da 'turista fai da te ecc.).

Arriva un'altra informativa che racconta della presidente della Camera (terza carica dello stato) atterrata qualche giorno fa a Ronchi con la scorta cui si é aggiunta una scorta della DIGOS in auto fino a nord del Friuli (destinazione top secret). Pare rientri domani da Ronchi.   

Nei bar di Morsano quello di cui si discute é come mai ci sia una tale diversitá di trattamento della sicurezza (e annessi costi). 

Boh! 

Nessun commento:

Post più popolari di sempre

Post Più Popolari negli Ultimi 30 giorni

Post più popolari questa settimana

Seguici via email

Debito Pubblico

Spread BTP-BUND

Prezzo dell'Oro

Statistiche del Comune