lunedì 9 febbraio 2015

Se la polizia del Surrey fa i sondaggi su SurveyMonkey

La domanda che ci si fa è come mai la polizia di un paese normale (non eccezionale, semplicemente normale) come la Gran Bretgna faccia dei sondaggi tra i residenti postando il link su Facebook (dove ci sono le pagine dedicate ai residenti in questo caso del Surrey appunto) mentre da noi nessuno mai chieda niente e soprattutto, mai sappia niente.

I sondaggi sulla piattaforma "SurveyMonkey" li può fare chiunque (tu, io, to agne) e sono un modo veloce e semplice per avere un'idea su cosa pensi la gente riguardo ad un determinato problema senza dovver diventar matti a metter su chissà che sito internet o chissà che infrastrutture complesse. Insomma, non serve l'INSIEL.


In questo caso le domande sono legate al servizio offerto dalla polizia locale del Surrey (ricordiamo che in Gran Bretagna c'è un'unico corpo di polizia che è quella locale poi coordinata a livello nazionale).

Si chiede "quanto informato ritieni di essere rispetto ai crimini commessi nella tua zona? Quanto ritieni di essere stato informato riguardo alle nostre strategie per combattere la delinquenza nella tua zona?" e via dicendo.

Ti chiedono poi se valuteresti positivamente essere aggiornato via twitter o altri social media sulle criticità della sicurezza della tua zona e via dicendo.

Il tutto per rendere partecipe la popolazione rispetto al problema della sicurezza (recentemente esacerbato dall'aumento di furti nelle case). Insomma, si ha l'impressione che almeno ti ascoltino e siano aperti ai cittadini dei quali sono al servizio.



Nessun commento:

Post più popolari di sempre

Post Più Popolari negli Ultimi 30 giorni

Post più popolari questa settimana

Seguici via email

Debito Pubblico

Spread BTP-BUND

Prezzo dell'Oro

Statistiche del Comune