giovedì 11 febbraio 2010

Solidarietà ai ragazzi dell'IRAN in lotta per la libertà

Oggi in Iran si festeggia il trentunesimo anniversario della Rivoluzione islamica e gli oppositori del regime tornano in piazza. Quello che a noi resta è questo laconico messaggio "Revolutionary Road... PRISON, ANOTHER ARENA OF STRUGGLE - **So in the end Ali Nejati, Head of Haft Tappeh sugar-cane factory’s Worker’s Union, friend and defender of all workers and those who live hand to mouth, ... 2 mesi fa"

Questo è l'ultimo messaggio del blogger che da Teheran teneva informato il mondo sui recenti eventi di lotta contro il regime in Iran.

Sono le ultime parole prima che il blog fosse chiuso, dopo le minacce delle autorità iraniane, e che il blogger fosse verosimilmente imprigionato. Per questo supporto, anche il nostro blog è finito sotto l'attacco della repressione iraniana. Per cominciare tale Aldo Marqu è stato iscritto dai pasdaran nella lista dei favoreggiatori esteri del movimento di rivolta. Sembra una battuta, ma da fonti sicure sappiamo che è vero. Poi si sono verificate delle visite sospette al nostro blog da zone calde del medio oriente.

Non importa. Solidarietà ai ragazzi in piazza a Tehran.

1 commento:

WSJ ha detto...

Oscurata G-Mail in Iran secondo il Wall Street journal.....

Post più popolari di sempre

Post Più Popolari negli Ultimi 30 giorni

Post più popolari questa settimana

Seguici via email

Debito Pubblico

Spread BTP-BUND

Prezzo dell'Oro

Statistiche del Comune