mercoledì 23 aprile 2014

Numeri Utili: la Spesa Pubblica prevista dal DEF (aprile 2014)

Nel D.E.F., documento di economia e finanza, del governo in carica ad Aprile 2014, si prevede il seguente andamento della Spesa Pubblica:

2013 - € 799 miliardi
2014 - € 809 miliardi
2015 - € 818 miliardi
2016 - € 819 miliardi
2017 - € 838 miliardi
2018 - € 852 miliardi

Andamento previsto della tassazione complessiva:

2013 - € 752 miliardi
2014 - € 763 miliardi
2015 - € 785 miliardi
2016 - € 803 miliardi
2017 - € 823 miliardi
2018 - € 846 miliardi


====================================================
Articolo di interesse: Def Renzi a carte scoperte

10 commenti:

Anonimo ha detto...

E' qualcosa di verosimile, e magari fosse così e non peggio!

Nella previsione la spesa pubblica aumenta circa dell'1,3% all'anno, pertanto sotto al tasso di inflazione (un minimo di taglio c'è)

La tassazione aumenta del 2,4%, in linea pertanto con l'inflazione.

Pitost che piees al mior pi tost e mancul pizetis.

Anonimo ha detto...

Lo Stato italiano ha un gettito fiscale ENORME. Il 56% di tutta la ricchezza prodotta entra nelle casse dello Stato.

Anonimo ha detto...

È confermato. Il bonus di 80€ vale «per il solo periodo d'imposta 2014» (via Corriere della Sera)

DEFLAZIONE ha detto...

2.4% inflazione? Gran calma, siamo tecnicamente in deflazione (ma per non spaventarci non lo dicono). Con i consumi azzerati la media dell'inflazione è stimata attorno allo 0.4%, se però si fanno delle considerazioni di natura econometrica che risparmio qui, siamo in deflazione.

Vitellozzo Silverdeschi Vantelli della Calastorta ha detto...

OK, aggiungiamo i dati dell'inflazione prevista

Anonimo ha detto...

Scusate, il punto dovrebbe essere che la spesa DIMINUISCE! Altro che 1% di crescita della spesa! Allora a che serve tagliare (forse) sulle remunerazioni dei manager pubblici, sulle auto blu e la spending review? Sacrifici ai cittadini in cambio di aumenti di spesa?

Bons pai cais ha detto...

Come sempre, appena un post inizia a infiammare gli animi i blogger ne mettono su un altro per distogliere l'attenzione. Sono andati a scuola da Andreotti?

Bons pai cais ha detto...

Come sempre, appena un post inizia a infiammare gli animi i blogger ne mettono su un altro per distogliere l'attenzione. Sono andati a scuola da Andreotti?

Anonimo ha detto...

Quindi il PIL non cresce di un cazzo, la spesa pubblica cresce il 30% più del PIL e la tassazione cresce 3 volte la crescita del PIL.

Siamo nella merda.

Anonimo ha detto...

I comuni non li puoi accorpare perchè la tradizione del nonno si disperderebbe, le municipalizzate non le puoi uccidere e privatizzare i servizi per via delle lobby plutomassoniche, le province non si possono eliminare perchè servono, gli ordini professionali non puoi snellirli perchè servono. Non cambiare niente è bello. E poi cresci dell'o virgola. forse.

Post più popolari di sempre

Post Più Popolari negli Ultimi 30 giorni

Post più popolari questa settimana

Seguici via email

Debito Pubblico

Spread BTP-BUND

Prezzo dell'Oro

Statistiche del Comune