martedì 29 aprile 2014

Spritz Burglary: dei Corsi di Autodifesa


Autodifesa fuori dal comune
A Novembre 2013 avevamo fatto un esperimento: elencare i furti e le rapine avvenute nella sola provincia di Udine in una settimana (sabato 23 novembre 2013 Ondata di furti nei paesi del Friuli). Ebbene, solo in Cronaca sul Messaggero veneto si eran trovati quaranta episodi. Quaranta!

Vista la metodologia che sembra ripetersi abbastanza regolarmente (Messaggero del 30 gennaio 2014, Rapine e Furti ogni due Giorni), si può constatare che i furti nelle case della zona hanno carattere criminale organizzato. Di solito i giornali riportano notizie di 5-6 furti compiuti nella stessa giornata nel medesimo paese. Poi, in quel paese, il silenzio per mesi e poi la serie di furti riprende.

Le cronache riferiscono di gruppi per lo più dell'Europa dell'est, che sfruttano evidentemente le frontiere aperte per inserirsi in Friuli, colpire e poi ritornare oltre confine.

Al di là dei noti problemi legati allo stress di trovarsi la casa danneggiata o di sapere che mentre si dorme qualcuno può entrare e uscire da casa, c'è il rischio di trovarsi un malintenzionato davanti. Soprattutto le signore corrono rischi di aggressioni e qui scatta l'annoso discorso dei corsi di autodifesa.
Casi come "Tenta lo stupro, lei lo stende con il judo" illuminano sulla potenziale utilità di almeno dei rudimenti di autodifesa. Alle volte sono i comuni a farsi carico di, quantomeno, incentivare l'organizzazione di corsi di autodifesa e spesso la cosa è menzionata nei programmi elettorali.

Così, in attesa del prossimo raid ladresco, il bancone si divide tra:

- chi ritiene che oltre a puntare in genere sulla sicurezza dei cittadini si debba entrare nello specifico anche coordinando dei corsi di autodifesa da tenersi a cadenza regolare (es. ogni 6 mesi) ed aperti soprattutto per le donne

- e chi ritiene che contro il destino non si può far nulla e quando è la tua ora, è la tua ora.

...e il dibattito continua.

============================

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Ti sei stancato!?
Qual'è la lezione?
Non stancarti. Fa stancare il tuo avversario!

Raffica di furti nelle auto ha detto...

Tavagnacco, è accaduto quattro volte in un solo mese, derubati turisti italiani e austriaci. Arrivano almeno in tre, fracassano tre finestrini della stessa vettura, in modo da poter compiere il colpo in meno tempo e rubano borse, valigie, telefonini, IPad e macchine fotografiche. E, qualora qualcuno li veda in azione, dicono ostentando sicurezza «Cos’hai da guardare? Smettila».

Post più popolari di sempre

Post Più Popolari negli Ultimi 30 giorni

Post più popolari questa settimana

Seguici via email

Debito Pubblico

Spread BTP-BUND

Prezzo dell'Oro

Statistiche del Comune