martedì 7 settembre 2010

Spritz Economics: Se il prezzo del cotone schizza ai massimi storici

C'é viva preoccupazione tra gli investitori e le massaie a Morsano per le notizie che arrivano dai mercati internazionali delle "commodities". Pare infatti che il cotone abbia raggiunto un livello di prezzo che é il piú alto da 15 anni a questa parte.

La causa principale sono le innondazioni in Pakistan, che é il quarto produttore mondiale di cotone ma anche i raccolti deludenti in Brasile e Grecia. I raccolti di importanti produttori come India, Uzbekistan e Turkmenistan non riusciranno a compensare le perdite. C'é poi l'azione distorsiva di alcuni "hedge funds".

Anche i cosiddetti "soft" del mondo delle commodities, lo zucchero e il caffé, sono saliti ai massimi storici da oltre una decade a questa parte.

Tuttavia, il cotone preoccupa di piú perché é utilizzato per i gadgets piú distribuiti in paese: le magliette con loghi e ricami.

La popolazione é preoccupata, la casa a Lignano da finire ed il dibattito continua...

1 commento:

Anonimo ha detto...

La informazione che in Pakistan il raccolto e' stato coinvolto dall'alluvione e' FALSA!Infatti il raccolto ha segnato un incremento del 10 % rispetto alle normali stagioni.Il motivo dell'aumento che in pakistan sta avvenendo da Marzo , E" SOLO SPECULATIVO! La Cina sta comprando tutto il raccolto mettendo indifficolta' le stesse aziende produttrici di Home textile Pakistane.Questo e' il motivo per cui il governo ha cercato di introdurre una quota ed un dazio , ma senza successo dato che la potente lobby speculativa dei produttori di cotone Pakistani ha continuato imperterrita nella sua corsa all'aumento ed all'esportazione verso Cina.SOLO SPECULAZIONI , NULL'ALTRO!

Post più popolari di sempre

Post Più Popolari negli Ultimi 30 giorni

Post più popolari questa settimana

Seguici via email

Debito Pubblico

Spread BTP-BUND

Prezzo dell'Oro

Statistiche del Comune