sabato 8 febbraio 2014

Un'immagine che fa riflettere tutto il paese sul suo futuro

Tee off

Del Messaggero Veneto di oggi salta all'occhio qualcosa che cambierà la vita paesana per sempre. Di fatto, dopo aver visto quanto sopra, in bar e nelle botteghe non si parla d'altro: come si può fare un tee off con un ferro e non con un legno?

E' evidente che essendoci il tee nella foto, la mano sinistra guantata del giocatore si sta apprestando al tee off. La cosa che ha lasciato sconcertati alcuni è il fatto che vicino ci sia un ferro (verosimilmente un ferro 7, per i tiri standard a 100-150 metri) piuttosto che un "Big Bertha" o comunque un signor legno (per tiri da 200-230 metri).

Al che s'è ipotizzato che si trattasse di un tee off di una buca par 3, che, verosimilmente ha 150-170 metri di lunghezza. La domanda che però ha cambiato la visione del futuro per i morsanici è se invece non si trattasse di un par 5 e che in giro ci siano tecnologie nuove o dei super-atleti che lo swing da 200 metri lo piazzino con un ferro 5.

Questo cambierebbe davvero il panorama paesano per sempre.

#soncose

Nessun commento:

Post più popolari di sempre

Post Più Popolari negli Ultimi 30 giorni

Post più popolari questa settimana

Seguici via email

Debito Pubblico

Spread BTP-BUND

Prezzo dell'Oro

Statistiche del Comune