sabato 7 marzo 2015

Numeri Utili: allo Stato costa più uno studente della Scuola Pubblica o della Scuola Privata?

«Caro Renzi, basta soldi pubblici alle scuole private» il deputato Cinque Stelle e membro dell’Ufficio di presidenza di Montecitorio Riccardo Fraccaro: «Classi pollaio e bagni senza carta igienica. Lo Stato pensi prima ai suoi istituti» così l'articolo titola in merito alla posizione del debutato 5 stelle sui finanziamenti alla scuola pubblica.

«La scuola privata non deve rappresentare un onere per lo Stato». Cita l’articolo 33 della Costituzione.

Ma che cos'è un onere per lo Stato?

Qui si dovrebbe parlare di numeri ma nessuno li ha questi numeri o li vuole citare.

Parebbe che il costo di uno studente della Scuola Privata per lo Stato sia circa 3.000 euro.

Quant'è l'equivalente di spesa pubblica che va per ogni studente della Scuola Pubblica? Buio persto sui numeri.

Sapete perchè?

Perchè è verosimile che si scopra che uno studente della Scuola Pubblica allo Stato in media costi di più.

Quindi, la scuola privata non rappresenta un onere bensì un risparmio di spesa!

Il fatto è che qui entra in gioco la visione ideologica del mondo che nulla ha a che vedere con "onere e spesa dello Stato". Anzi.

PS I dipendenti pubblici della scuola sono circa 1 milione di cui 800mila insegnanti. Il che rappresenta circa un terzo dei dipendenti pubblici.

Secondo quanto dice il blog OpenBlog in "Spesa pubblica per la scuola? Italia fra le peggiori in Europa", il Bel Paese investe il 4,2% del proprio Pil in istruzione pubblica. Il che significa che su un pIL di circa 1.800 miliardi di euro, la spesa per l'istruzione è 76 miliardi. 



Se includiamo solo la scuola dell'obbligo dai 6 ai 18 anni, gli studenti sono oltre 7.4 milioni. Nella spesa per "istruzione al 4.2% del PIL" non ci è dato sapere se sia inclusa pure l'università. Assumiamo lo sia, percui, se aggiungiamo le classi di età tra 19 e 24 allora la popolazione studentesca è di oltre 11.5 milioni. Ovvio che l'università costa di più ma proviamo a fare il conto:

76 miliardi diviso 11.4 milioni di studenti = 6.700 Euro a testa

Il che farebbe pensare che se per la scuola privata, lo Stato concede contributi alle scuole paritarie pari a 3.000 euro a studente, allora allo Stato uno stedente nella scuola pubblica costa mediamente il doppio di quanto gli costi uno studente nella scuola privata.

I dati sono sporchi perchè dovremmo togliere dal conto sia le università che il numero di studenti delle scuole private. Ma son informazioni che non abbiamo.

Tuttavia, il succo è che come tendenza allo Stato conviene sussidiarizzare le scuole private perchè così gli studenti allo Stato medesimo costano significativamente meno.

Nessun commento:

Post più popolari di sempre

Post Più Popolari negli Ultimi 30 giorni

Post più popolari questa settimana

Seguici via email

Debito Pubblico

Spread BTP-BUND

Prezzo dell'Oro

Statistiche del Comune