sabato 24 gennaio 2015

Spostare il personale dalle abolende province agli uffici giudiziari?

La relazione del presidente del tribunale di Udine all'inaugurazione dell’anno giudiziario 2015 ha un commento che fa sgranare gli occhi "Senza altro personale processi ancora a rilento".

Già tempo qualcuno (es. il prof. avv. Alessandro De Nicola) aveva fatto la proposta di spostare del personale dalle dipendenze delle province ai Tribunali ingolfati da processi bloccati per mancanza di "capitale umano". 

Ora che le province sono in fase di abolizione, il personale (in totale circa 20.000 dipendenti) è di fatto in esubero: se fosse nei paesi anglosassoni sarebbe licenziato o almeno una parte sarebbe licenziata per esubero. 

Visto che non siamo nei paesi anglosassoni e nel settore pubblico di fatto non esistono i licenziamenti per esubero, almeno una parte dei dipendenti andrebbe riqualificata e messa a disposizione di quelle parti dell'amministrazione pubblica palesemente in necessità di aiuto. 

La ministra Madia ha annunciato una cosa del genere ma per pochi dipendenti (circa 1000) - vedi 
Province, Madia: "Dipendenti vadano negli uffici giudiziari" ovviamente seguito da un "No dei sindacati"


Forse serve più coraggio anche a Udine affinché le cause dei Morsanesi possano andare avanti più spedite?


Nessun commento:

Post più popolari di sempre

Post Più Popolari negli Ultimi 30 giorni

Post più popolari questa settimana

Seguici via email

Debito Pubblico

Spread BTP-BUND

Prezzo dell'Oro

Statistiche del Comune