martedì 3 maggio 2011

Cronologia delle dominazioni e del potere politico su Morsano (e parte del Friuli)

In paese ognuno ha una sua idea di quale sia l'identità di appartenenza etnica, culturale e storica che più di ogni altra abbia forgiato la moderna schiatta morsanese. C'è chi si ritiene celtico e in vicinanza ideale con i popoli del centro-nord europa, chi invece si immagina come diretto discendente dalle glorie imperiali romane, chi ricorda il Patriarcato di Aquileia e la Pizule Patrie, qualcuno sente una comunanza con il Leone di San Marco e chi invece è un nostalgico dell'Impero d'Austria e guarda alla comunanza con i popoli della Mitteleuropa.

Insomma, a essere morsanese e pure Friulano, ci si può guardare alle spalle e scoprire una Storia con molti gusti e ciascuno può scegliere il suo preferito. Fin qui l'aspetto di costume ed emozionale. Guardiamo ora ai numeri.

Esiste la cronologia delle dominazioni e del potere politico su Morsano (clicca qui). Da questa cronologia abbiamo estratto la durata delle varie dominazioni ed abbiamo scoperto le seguenti meraviglie...


A questo punto, se si fa la classifica della durata delle varie dominazioni degli ultimi 2500 anni (escludiamo la preistoria e le popolazioni Paleo Venete), si nota che...


Ebbene, la dominazione di Morsano che è durata più a lungo negli ultimi 2500 anni è quella romana (tra Repubblica e Impero) seguita, a distanza, da un parimerito tra la Serenissima e il Patriarcato di Aquileia. Messa in percentuale, ben un quarto della nostra storia ha a che vedere con Roma.

Da notare che non tutti i paesi Friulani hanno la stessa "composizione storica", senza pensare a Pontebba o Cormons, che spesero moltissimi più anni sotto l'Austria, basti pensare che Gonars, per ben 285 anni, mentre noi eravamo sotto Venezia, rimase sotto l'Austria (precisamente dal 1512 al 1797).

A questo punto si possono fare delle composizioni artistiche delle varie dominazioni e se mettiamo assieme le dominazioni di stampo germanico (Eruli, Ostrogoti, Franchi, Longobardi, Sacro Romano Impero e il Patriarcato di Aquileia che ne era una emanazione, l'Impero d'Austria e infine l'Adriatische Kunsterland della Germania Nazista) otteniamo 982 anni ovvero...
Insomma, secondo la statistica storica siamo... Tedeschi di cultura Latina. 

3 commenti:

Anonimo ha detto...

wow!!! interessantissimo questo post! Ma quando le pensate ste cose! Bello!

ILfurlanist ha detto...

Pardabon biel: si viôt propit cuale che je la particolaritât furlane. Bulos!

Anonimo ha detto...

la durata delle dominazioni di certo influenza la società di oggi. L'essere guardinsghi e sospettosi degli stranieri è una caratteristica di chi ha vissuto per secoli in una terra di confine e per forza di cose vede lo straniero prima come un invasore e poi magari si fida un po', ma il primo approccio è sempre di circospezione. Però i pochi anni di dominio Napoleonico hanno cambiato la società in maniera drammatica sebbene sia stato un periodo breve. I codici di Napoleone, il riordinamento amministrativo, lo spirito di libertà che i francesi portarono segnò gli animi della gente più che i decenni di lontana dominazione bizzantina. Di certo, tutti questi popoli e dominatori hanno lasciato un po' al Friuli: dalla lingua che è un miscuglio di latino, tedesco e slavo, agli usi e costumi molto centro-europei, al sistema legale di stampo romano e napoleonico, ai dialetti veneti, all'arte romanica e via dicendo.

Post più popolari di sempre

Post Più Popolari negli Ultimi 30 giorni

Post più popolari questa settimana

Seguici via email

Debito Pubblico

Spread BTP-BUND

Prezzo dell'Oro

Statistiche del Comune