venerdì 27 agosto 2010

Spritz Economics: ma questa recessione che "forma" ha?

Come sempre, la Morsano dell'Economia che conta s'è ritrovata appoggiata al solito bancone. In quella sede, la discussione è finita immancabilmente sulla ripresa economica.

Tra un'imprecazione e l'altra, il confronto è stato molto accademico. Infatti, si cercava di capire che tipo di forma avesse questa congiuntura economica e più in specifico che forma avesse la ripresa economica.
"Forma".
Si, perchè di forma si parla quando ci si riferisce ad un ciclo economico che vada dall'espansione o crescita, alla decelerazione o recessione e quindi alla ripresa. Sebbene nel lungo periodo il ciclo economico vada a disegnare una retta tendende verso l'alto visto che nel lungo periodo l'economia cresce comunque, nel breve periodo disegna degli andamenti assimilabili a delle sinusoidi con alti e bassi. Anche questi andamenti sinusoidali possono essere analizzati ultiormente e qui si arriva proprio alla "forma" del ciclo economico contingente.

Nello specifico, si tratta di capire che tipo di recessione e quindi ripresa economica si stia vivendo al momento.

Ebbene, le possibilità sono essenzialmente quattro:


  1. Recessione a forma di " V ". In questo caso l'economia va giù in una repentina recessione ma ritorna su velocemente. La forma a V indica appunto dapprima un'improvvisa caduta seguita da una risalita veloce.

  2. Recessione a forma di " W ". Questa è altrimenti conosciuta come "double dip recession" ovvero recessione a doppio salto. L'economia va in recessione velocemente poi c'è una ripresa temporanea, poi, spesso inaspettatamente, ritorna in recessione brevemente e poi va in ripresa.

  3. Recessione a forma di " U ". Questo tipo di recessione implica un lungo periodo di decrescita (grossomodo fino a 24 mesi). A differenza delle recessioni a " V ", la ripresa non è repentina ed arriva ad una fase di crescita molto lentamente.

  4. Recessione a forma di " L ". Un repentino crollo della crescita economica è seguito da diversi anni di recessione o stagnazione (fino a 10 anni)

Dunque, in che fase siamo ora secondo gli economisti morsanesi?

Il fronte si è diviso tra un po' di ottimisti della "V", una netta maggioranza di timorosi della "W" e uno sparuto gruppetto di uber-pessimisti della "L".

Il dibattito, con la " D " maiuscola, continua...

1 commento:

Anonimo ha detto...

parlate difficile di sti tempi!

Post più popolari di sempre

Post Più Popolari negli Ultimi 30 giorni

Post più popolari questa settimana

Seguici via email

Debito Pubblico

Spread BTP-BUND

Prezzo dell'Oro

Statistiche del Comune