sabato 4 dicembre 2010

Wikispritz: De li rapporti strategici con il Kazakhstan

Pecunia non olet, omnia revertunt ad numos… nessuno dei paesani in osteria sembra sorpreso dalla cordialità del nostro premier in visita in Kazakhstan, anzi, quando esclama con ammirazione che il presidente kazako Nursultan Nazarbayev è amato dal 92% dei Kazaki, nessuno si scompone. Che poi Nazarbayev sia un autocrate che governa dagli anni Novanta senza che ci siamo mai state vere elezioni, pazienza perché le ragioni di stato e di business regnano sempre sovrane da Gheddafi a Lukashenko, da Nazarbayev a Putin passando via Wen Jiabao e Mubarrak.

Sul caso Kazakhstan, essendo l'ombelico del mondo, anche i Morsanesi hanno le loro storie. Nella nostra zona è stata progettata e gestita la costruizione della villona di una parente di Nazarbayev e piú di qualche tecnico nostrano è finito lá a dirigere i lavori (marmi di carrara, stucchi d’oro, saune e piscine coperte. Roba da film di James Bond).

Ci sono poi i frequenti racconti dei morsanesi che ritornano da un viaggio di lavoro per conto di qualche azienda della provincia, di come funzionano le cose da quelle parti. Poi le storie mitologiche di scambi di regali da sogno tra grossi imprenditori di quaggiú e ricchi affaristi kazaki per mantenere un rapporto di cordialitá.

Insomma, anche in bar da noi Borat & Co. tengono banco.

PS Si discute anche delle tangenti (pare anche da 100 milioni di dollari) ricevute da qualche delegato FIFA per influenzare il voto per l’assegnazione dei mondiali 2018 vinti poi dalla Russia. Gli inglesi, che erano tra gli aspiranti, sono incazzati neri perché la loro proposta, fino alla vigilia dichiarata tecnicamente la migliore, è stata surclassata ricevendo solo 2 voti dei 22 disponibili. Ci si chiede anche quale possa essere stata la paventata influenza dell’Italia visto che tra i 22 votanti non c’era la delegazione italiana (FIGC). Ci si è riproposti di chiederlo a chi ha sostenuto che l’Italia ha fatto la sua parte per sostenere la Russia ('Mondiali Russia merito anche nostro')… a molti morsanesi sembra una gran kazakata.

1 commento:

Jaio Furlanâr ha detto...

A quando il prossimo petroliodotto Kazastan-Sardegna?

Post più popolari di sempre

Post Più Popolari negli Ultimi 30 giorni

Post più popolari questa settimana

Seguici via email

Debito Pubblico

Spread BTP-BUND

Prezzo dell'Oro

Statistiche del Comune