lunedì 8 marzo 2010

Soliz Sotans: Nella notte degli Oscar...

La storia é questa: alla notte degli Oscar, l'Italia é stata rappresentata dalla vittoria di Mauro Fiore direttore della fotografia di 'Avatar'.

La famiglia dell'italo-americano Mauro Fiore é originaria di Marzi, un paesino grande quanto Morsano (1000 anime) in provincia di Cosenza in Calabria.
Naturalmente, il paesino é in festa ed ha assistito tutta la notte davanti ad un maxischermo in piazza, la proclamazione dei vincitori degli Oscar. Il sindaco, Rodolfo Aiello, con emozione sta condividendo la gioia con i media di mezza Italia.
Come sempre da noi "campa cavallo che l'erba cresce...e gli altri se la magnano": anche qui abbiamo un Mauro che si occupa brillantemente di fotografia peró, l'unico OSCAR che avevamo in paese...ce lo siamo lasciati scappare (é andato a Castello di Porpetto)!
Che dire, come sempre, siamo dei Sotans da Oscar!

15 commenti:

Anonymous ha detto...

We shall go on to the end, we shall fight in France, we shall fight on the seas and oceans, we shall fight with growing confidence and growing strength in the air, we shall defend our Island, whatever the cost may be, we shall fight on the beaches, we shall fight on the landing grounds, we shall fight in the fields and in the streets, we shall fight in the hills; we shall never surrender,

Anonymous ha detto...

La polemica tra Cicchitto e Serracchiani sta continuando in paese?

Anonymous ha detto...

Noi gli Oscar non li vinciamo anche perche' i nostri emigranti si danno alla pala e picon e non alle frivolezze del cinema.

Le nuove regole del giornalismo ha detto...

Anche se non ci danno l'Oscar a Morsano siamo sempre piu' avanti di tutti. Blog? Facebook? Twitter? Il nostro paese ha gia' tutto!

Anonymous ha detto...

No, ci han tolto la Ferillona!

mille abitanti e mille fazioni ha detto...

Dove sono finiti i tanto attesi libri sulla vita della famiglia Antivari? Ho sentito che la banca di Castions finanzierà un terzo progetto sempre inerente le vicende della famiglia Antivari promosso dal circolo culturale "Dome monadis" di Pampaluna! Mah!

narataM ha detto...

Io invece ho sentito che in concomitanza con la festa della donna il circolo culturale "MARESCIALLO BADOGLIO" con sede a Londra ha indetto un concorso intitolato "I miei primi 40 anni". Il sodalizio premierà, attraverso una giuria di esperti chi nella prima parte della sua vita si interessato con "passione" al mondo femminile!Chissà se c'è in lizza qualche morsanese!

Paviottiphoto ha detto...

Grazie Amministratore per il "brillante fotografo"; certo posso dirti che Oscar ci fa la sua bella figura al posto di S. Pellegrino...

Anonymous ha detto...

"i nostri emigranti si danno alla pala e picon" per norma dell'anonimo che ha scritto questa frase vorrei dire che "a qualche nostro emigrante bisognerebbe dare la pala e picon"

Anonymous ha detto...

ta schene!

consigliere Enrico P. Udine ha detto...

Anch'io sono interessato al mondo femminile, ma è il mondo femminile che non è interessato a me!

Anonymous ha detto...

A proposito dei blogger badogliani che cambiano come cambia il vento, dopo aver tolto la Ferrilli da un post, una segnalazione sull'intervento della Mussolini in parlamento sulla patata geneticamente modificata indirizzata ai mutamenti politici della Santanché ve la siete persa? Troppo forte quell'intervento! Peccato che Fini l'abbia interrotta.

Il Gheda ha detto...

eeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeh anche le frecce tricolori su Morsano! Ve lo dico alla Ghedini....ma va lá, ma va lá!

Anonymous ha detto...

Ma dai, Oscar e' meraviglioso..., anche lui guarda verso Gonars!

Anonymous ha detto...

Haoh!!! Ridatece la Ferilli!!!
Comitato Roma Capoccia.

Post più popolari di sempre

Post Più Popolari negli Ultimi 30 giorni

Post più popolari questa settimana

Seguici via email

Debito Pubblico

Spread BTP-BUND

Prezzo dell'Oro

Statistiche del Comune