martedì 4 gennaio 2011

Morsanese dell'Anno: le nominations... un premio per chi si distingue o chi ha avuto un impatto più forte?

Sapevamo che il premio "Morsanese dell'Anno" si apriva a polemiche. Il che va bene, perchè tira più un pelo di polemica che un carro di donne nude però pensavamo sarebbero state polemiche di altro tipo: perchè ha vinto Tizio e non Caio?

Invece, la polemica sollevata da un commento anonimo ad un post precedente è di altra natura. Il premio "Morsanese dell'Anno" deve incoronare un o una morsanese che si sia distinto per qualcosa di particolare oppure, come fa la rivista "TIME", incoronare qualuno che abbia dato una scossa (nel bene o nel male) allo status quo paesano?

Il fatto è che quest'anno ci sarebbero di cose da premiare ma a seconda della risposta che si da alla domanda qui sopra, si avrà un vincitore diverso. Per ora ci pensiamo su.

Nel frattempo, siamo andati a vedere gli eventi del 2010 e le vostre nominations (arrivate via mail, via commento e via discussione al bar):


- Giulia della Peruta per la continua crescita artistica come cantante lirica incoronata da un ruolo importante nella Traviata messa in scena l'estate scorsa in diverse località del friuli. Continua ad essere una grande ambasciatrice di Morsano nel mondo della musica

- Il presepe di Campeotto che ha messo Morsano nella mappa dei più bei presepi del Friuli

- I "Fiocco Boys", la nuova squadra di calcetto del paese: un'espressione sportiva in più per un piccolo paese

- Paviottiphoto regala le foto alla comunità dopo il ritorno alla fotografia e la sua brillante mostra "Holga a Morsan". Ambasciatore di Morsano nel mondo della fotografia artistica.

- Silvia Peresano espressione paesana della solidarietà in una missione in Bolivia

- Gli organizzatori delle attività di oratorio il sabato pomeriggio che offre un'alternativa intelligente per il tempo libero dei ragazzi

- "Lis Mascaris" che vengono invitate al carnevale di Montevideo e presentate in ambasciata italiana come unico rappresentante dell'Italia ad aver partecipato al più importante carnevale dell'Uruguay.

- L'associazione culturale Jubal che per l'esordio ha deciso di offrire alla comunità un evento a Morsano

- Gli alpini del paese, sempre in prima linea per Morsano e la comunità

- I due Morsanesi in udienza dal papa (con la delegazione della Sezione ANA di palmanova)

- La Ricreativa per le attività di promozione della cultura locale e per la serata su Mons. Antivari parte di un importante progetto in corso

- Paolo Zen, presidente della nuova società ASD Morsan che aggiunge colore sportivo al paese

- L'organizzatore della festa "KD Morsan" che aveva raccolto oltre una cinquantina di adesioni dimostrado che Morsano c'è quando si tratta di stare assieme. Sebbene la festa sia stata annullata all'ultimo momento per cause non legate all'organizzazione, l'evento era una buonissima idea (e speriamo si faccia nel 2011)

- Gli organizzatori del "X trofeo dei borghi di Morsano" che questa volta sono riusciti ad acquistare le mute dei borghi

- Il Borc di Sore che ha vinto il trofeo dei borghi del paese dopo 30 anni

- Pamela Lirussi per aver dato una scossa alla vita paesana con il suo blog personale e le sue prese di posizione che scuotono le acque

- Alessandro Businelli che da presidente dell'AC Morsano ha creato un'occasione per l'integrazione dei giovani immigrati del centro Balducci aprendogli le porte della squadra di calcio e finanziando le spese per il loro inserimento sportivo.

- Gli organizzatori dell' 8° corso di ricamo che tenacemente continuano ad andare avanti a beneficio delle ragazze del paese

- L'albero storico delle scuole, caduto purtroppo durante una tempesta. Un simbolo dei tempi che furono e caro a tanti morsanesi.

- Il blog degli eventi che raggiunge 10.000 visite e il blog "dibattito morsanese" che raggiunge 50.000 visite. Scrivere cagate evidentemente paga.

- Poker d'Assi: i ragazzi dei "Borcs di Morsan" che vincono per la 4 volta consecutiva il torneo dei borghi di castions

- I ragazzi del "Borc Morsan" di Gonars che vincono il torneo dei borghi di Gonars

- Giacinto Graziotto "Minuti", andato avanti l'estate scorsa. Memoria storica del paese, fondatore del Gruppo Alpini e testimone oculare degli eventi di piazzale Loreto nel 1945.

- La nuova gestione al bar sport che fa ripartire il bar del salotto paesano: piazza San Pellegrino

- Le catechiste per il costante impegno lontano dai riflettori

- I quattro alpini che hanno ridipinto la baita mantenendo questo bene comune sempre impeccabile

- Il Minto che espone in Baviera e continua ad essere un grande ambasciatore morsanese dell'arte nel mondo

7 commenti:

Pamela ha detto...

Credo che per coniugare ambo le istanze, sarebbe d'uopo dare il riconoscimento all'albero caduto.........Un morsanese storico dal disastroso impatto.Chi meglio di lui??

COMITATO DI SALVAGUARDIA DELLA RAZZA MORSANICA ha detto...

Io voterei per la popoloazione morsanica nel suo insieme,con le nostre speciali unicità tanto ammirate e desiderate, da indurre QUALCUNA ad insinuarsi con pervicacia ed insistenza tra le "maglie" della nostra comunità!Troppo insistente, troppo inadeguata, insomma castionese direi!

Paviottiphoto ha detto...

Assolutamente il blog di Silverdeschi. Andiamo a sfogliarlo ogni giorno, ed alcune volte si impara pure qualcosa.

Pam ha detto...

Be la vostra razza induce tutti a cercare di entrarci con pervicacia.Ci provo anche io.Che male c'è?Sentitevene fieri.Io mi trovo bene con il morsanensis medio.Sicuramente anche la supposta castionese prova la mia stessa tenera affezione e gioiosa felicità nel rapportarsi con voi.

ILfurlanist ha detto...

Di no morsanês, ma apasionât letôr dal blog (ancje se no comenti), jo no varès dubis: il blog "dibattito morsanese". Pardabon ben fat e che mi pâr si è fat viodi e al à fat viodi il paîs ancje ai no-morsanês (o morsanots?).
Mandi e compliments

Vitellozzo ha detto...

Grazie, grazie, troppo buoni. Decisione difficile quest'anno. Molto difficile per quello che e' il premio "colpo grosso" dell'anno. A nessuno interessa ma tutti lo guardano.

Jaio Furlanâr ha detto...

L'articul mi pâr un grum spiritôs massime che al nus mostre ce che un zovin cule mentalitât merecane al puès rivâ a fâ in confront dai zovins o vecjos carampans des nestris bandis. Come mostrâ che in Americhe si zuie cui kilometros tant che da nô si continue a zuiâ cui milimetros:-)

Post più popolari di sempre

Post Più Popolari negli Ultimi 30 giorni

Post più popolari questa settimana

Seguici via email

Debito Pubblico

Spread BTP-BUND

Prezzo dell'Oro

Statistiche del Comune