sabato 1 gennaio 2011

Soliz Sotans: Gnanca Boni de far come Piancavallo!

A Morsano dobbiamo farci un'immersione di umiltà, tutti, dal primo all'ultimo, perchè non riusciamo a fare le cose più elementari che altri, invece, riescono a fare egregiamente. Con questo spirito dovremmo iniziare l'anno nuovo affinchè sia un anno di misericordia, condivisione, solidarietà, del fare, concodia, confronto, amore, esperienza, sensibilità, scambio, sinergie, eccellenze, conoscenze, libertà, uguaglianza e pace.

Guardate cosa è riuscito a fare Piancavallo e noi no...

A moltissimi Morsanesi capiterà in questi giorni di festa e neve ad alta quota, di andare a sciare tra le montagne regionali. Piancavallo è una delle mete preferite perchè è il polo sciistico più vicino a Morsano (80 km). Ebbene, l'occhio felino del morsanico non può che essere rapito da quello che eccheggia tra i clivi e le valli d'or della frazione montana del comune di Aviano: il palazzetto polifunzionale di Piancavallo.

Un'opera grandiosa e di spessore: una ciligiena sportiva su una crema sciistica. Peccato che questa struttura, fiore all'occhiello delle Universiadi 2003, sia rimasta poi inutilizzata. La cosa non passa inosservata nè qui in regione nè a Roma, tanto che l'ha notato pure la Corte Conti.

Eh, già, la giustizia contabile, oltre a ricordarci che siamo un paese dove la corruzione dilaga a tutti i livelli (ma la cosa non fa notizia) ci dice che esistono numerose sacche di spreco in opere pubbliche iniziate ma mai terminate o utilizzate, al Sud (e la cosa continua a non fare notizia), un po' al Nord (e continua a non fare notizia) e a Piancavallo (ma qui la notitia criminis c'è).

Le testuali parole del procuratore generale della Corte dei Conti, Mario Ristuccia in occasione dell'inaugurazione dell'anno giudiziario il 17 febbraio 2010 hanno segnalato: "il precoce deperimento di opere pubbliche collaudate e mai utilizzate" inoltre "le cause di questo fenomeno - che determina un ingente spreco di risorse pubbliche - sono la carenza di programmazione, l’eccessiva frammentazione dei centri decisionali e la complessità delle procedure di progettazione". Poi elenca diversi esempi tra cui, appunto, il palazzetto di Piancavallo.

Ora, possibile che Piancavallo debba essere menzionata in una relazione ufficiale che finisce subito sui maggiori quotidiani nazionali e Morsano no?

Abbiamo o non abbiamo uno spogliatoio con docce nel campetto tennis, mai aperto e mai utilizzato fin dalla sua realizzazione negli anni Ottanta? Il campetto fu dotato pure di fari per il gioco notturno: non sono mai stati utilizzati.

Possibile che noi non si riesca a finire su una relazione ufficiale della Corte dei Conti? Possibile che si debba sempre subire sorpassi da tutti, perfino da Piancavallo che oltre tutto è una frazione come noi e che forse avrà pure meno abitanti.

Che dire, anche per quest'anno c'è in previsione che saremo sempre ...i soliz sotans!

2 commenti:

Anonimo ha detto...

discoli impertinenti! Ma anche mentre sciate avete tempo per le polemiche?????

Anonimo ha detto...

chi era in carica quando è stato deliberato di costruire lo spogliatoio?

Post più popolari di sempre

Post Più Popolari negli Ultimi 30 giorni

Post più popolari questa settimana

Seguici via email

Debito Pubblico

Spread BTP-BUND

Prezzo dell'Oro

Statistiche del Comune