sabato 2 ottobre 2010

Spritz Politics: Chi e' peggio? Il Politico che amministra Male o quello che prende Tangenti?

Come spesso accade in osteria, due notizie pubblicate sui giornali locali hanno scatenato dibattiti filosofici tra gli avventori che, messa giú la flex e parcheggiata la mietitrebbia, scoprono, senza troppi pudori, la loro segreta passione per la dottrina dello stato e la filosofia morale.

La prima notizia in questione riguardano il caso dell’ormai ex presidente del consiglio regionale accusato di aver abusato dell’uso delle auto blu di servizio e di cui pare sia stato accertato, secondo quando riportato dai giornali, un danno all’erario di 28.000 euro (Ballaman e l'uso privato dell'auto blu, il presunto danno ammonta a 28mila euro)

L’altra notizia, riguarda le tangenti richieste da un assessore del comune quasi friulano di San Michele al Tagliamento. Pare che, sempre secondo quanto riportato dai giornali (Tangenti all assessore, il sindaco si dimette) l’ormai ex assessore comunale allo sport avesse chiesto una tangente di 15.000 euro per favorire un finanziamento comunale ad una associazione sportiva e che altri 20.000 stessero per essere chiesti. Totale potenziale 35.000 euro.

Per questioni legali premettiamo che nel prossimo paragrafo i commenti non faranno riferimento ai due casi sopra citati in quanto riconosciamo che fino all’ultimo grado di giudizio le persone cui sopra si fa riferimento sono “non colpevoli”. Le notizia di cui sopra sono solo l’elemento che ha fatto iniziare la discussione ma i riferimenti a fatti e situazioni, nella discussione che segue sono puramente ipotetici.

Detto questo, in bar é scoppiato un dibattito molto acceso che come sempre ha diviso il popolo dello Spritz Morsanese:
  1. Da un lato chi sostiene che ruba chi prende tangenti e basta. L’immoralitá delle tangenti é assoluta perché rovinano la regolare e onesta funzionalitá della macchina statale, ne rovinano l’immagine e la fiducia della gente. Quando queti elementi sono rovinati, per forza di cose poi tutto va a scatafascio. Quindi se prendi tangenti sei un disonesto.
  2. Dall’altro lato, chi sostiene che “ruba” il politico incapace, ovvero quello che “fa perdere risorse” (entrate, prestigio, crescita etc.) al sistema che governa. Insomma, un politico, anche se prende le mazzette ma se fa correre bene le cose, é meglio di uno che le mazzette non le prende ma é un farlocco senza visione né attributi per mandare avanti la baracca. Quindi se sei incapace e non prendi tangenti sei un disonesto.
 Sorprendentemente (?), la platea dei Sartori de noantri s’é spaccata a metá.

...e il dibattito continua

21 commenti:

Anonimo ha detto...

L'ideale sarebbe un politico capace che non prende le tangenti. Ma se uno e' capace chi glielo fa fare di vivere di politica? Meglio lavorare nel privato.

Anonimo ha detto...

bello il paradosso. Questa questione l'avevo gia' sentita da un morsanese tanto tempo fa. Credo fosse in tempo di tangentopoli quando disse che non era tanto le tangenti il problema quanto i soldi che ci avevano fatto perdere rubando a manbassa.

Anonimo ha detto...

notizia del giorno: un boa terrorizza gli abitanti di Cervignano. Nulla di che, da noi c'e' un boa che per anni ha deliziato le abitanti.

Asqui ha detto...

Fa piacere leggere tante dichiarazioni e contro dichiarazioni sui vari blog della Lega e della maggioranza. Si capisce che la Lega e' forte sulle questioni di agricoltura e spinge su quelle sapendo che la maggioranza ha un punto debolissimo proprio sulla questione agricola. Si capisce anche che il pdl spinga sul discorso strade e gradi opere viarie perche' ha il suo punto forte nell'aggancio con l'assessorato regionale alle viabilita'. Quindi ha pieno senso che manchi ogni altro argomento nelle discussioni: o agricoltura o strade. Va bene. Andiamo avanti. Visto che sull'agricoltura adesso sappiamo tutto grazie agli scambi nei vari blog di lega e maggioranza, sulle strade pero' non sappiamo nulla. Ovvero, dell'interrogazione resa nota dall'articolo sul messaggero (Sicurezza sulla Napoleonica: interrogazione a Castions) non s'e' saputo nulla. Ne' sul blog del PDL che ha proposto l'interrogazione, ne' sul blog della maggioranza che probabilmente avra'risposto all'interrogazione. Di mettere sul sito del comune il verbale del consiglio comunale non se ne parla (mi pare che bepine abbia sollevata questa questione ampiamente). Al che mi chiedo, ma al cittadino che voglia essere informato sul quello che succede in consiglio, che deve fare? Vada per la ricerca di pubblicita' del mettere sul messaggero l'interrogazione, e in politica o in politichetta, anche anche ci sta, ma a pubblicare la risposta, che nella sostanza e' piu' importante, ci pensa nessuno? cordialmente e grazie per l'ospitalita'

Anonimo ha detto...

messo alle strette, se dovessi buttare giu' dalla torre o l'amministratore incapace o il tangentaro, butterei l'incapace. Di fatto questo e' quello che la razionalita' collettiva da sempre fa quando va a votare. L'incapace e' piu' facile da individuare che il corrotto.

Anonimo ha detto...

fate un post sui politici degli anni 80 che ritornano. Non e' tutto male ma lascia perplessi che tornino se non sono stati dei grandi politici. Che tornano a fare?

Roberto Romanese ha detto...

Egregio Asqui

non so su quali basi fondi le sue analisi in merito alle nostre debolezze, e non intendo farle cambiare idea in merito alla realtà del mondo agricolo del nostro Comune certamente lei non conosce il tipo di contatti con le singole aziende ed i rapporti con le associazioni di categoria degli agricoltori intrattenuti dall'assessore alle attività produttive.

Per quanto riguarda la mozione del Consigliere Fanny Codarin essa è stata depositata fuori dai termini del Consiglio appena svolto e verrà trattata nel prossimo Consiglio, come da disposizioni di legge. Essendo un argomento legato alle procedure del Consiglio è molto più inconsueto che il giorno dopo la presentazione al protocollo questa venga annunciata sul Messaggero (invidiabile la velocità delle entrature di alcuni Consiglieri) piuttosto che vi sia riservatezza sulla risposta che "deve" essere data in Consiglio e non sui giornali o sui Blog.

Per quanto riguarda la pubblicazione degli atti sono presenti sul sito del Comune (non faccio commenti sulla rispondenza temporale che non è assolutamente puntuale, ma ci dicono che dipende dal carico di lavoro degli uffici, certamente non da scelte degli amministratori) seguendo il percorso: il comune informa >atti amministrativi>delibere>e attivando la ricerca sulle delibere di Consiglio.

Comunque l'unico luogo legalmente deputato a mettere gli atti a disposizione è l'albo pubblico posto nel municipio (e non il sito, a considerare come elemento aggiuntivo), ci sono le procedure previste dalla legge per accedere a tutti gli atti, la legge tiene conto dello stato di necessità dei cittadini e non della comodità di accesso alle informazioni, per cui lo stato dell'informazione rispetto al passato è, grazie all'arrivo dei blog di lista, seppur lievemente e faziosamente, migliorato.

Spero che la spiegazione la soddisfi l'intervento, da parte mia, comunque finisce qui in vista della, pressoché scontata, intromissione nel discorso della furibonda musa della lega.

Saluti
Roberto

Anonimo ha detto...

non e' perche' uno ha preso tangenti per il partito negli anni 80 che sia un pessimo politico. Il sistema all'epoc era cosi e si dimostrava fedelta' al aprtito anche facendo il lavoro sporco. per questo oggi si perdonano tanti della Prima Repubblica che magari hanno patteggiato pene per finanziamento illecito ai partiti 9leggi tangenti).

Anonimo ha detto...

Sia Ballaman che l'assessore di San Michele al tagliamento sono leghisti. Che brutta figura!

Asqui ha detto...

Grazie Sig. Romanese per la spiegazione.

Pamela ha detto...

Buongiorno, vorrei richiamare tutti quanti al contenuto della legge n 241/90 che detta i canoni in cui deve essere svolta l'attività dell'amministrazione pubblica, nella specie comunale
"L'attività amministrativa persegue i fini determinati dalla legge ed è retta da criteri di economicità, di efficacia e di pubblicità secondo le modalità previste dalla presente legge e dalle altre disposizioni che disciplinano singoli procedimenti"
Dunque sembrerà strano ma si può affermare che sia d'accordo con l'ex assessore Romanese.
Infatti, non esiste nessuna norma del regolamento comunale che renda fattuale e concreto il criterio di pubblicità.
Ciò significa che, come giustamente detto, nessuno ha obblighi di giuridici di far conoscere elementi, che non siano eventualmente conoscibili dai diretti interessati attraverso il meccanismo dell' accesso agli atti - disciplinato dal capo V della succitata legge.
Sono sicura che non è un comportamento irrispettoso nei confronti del cittadino.
Sarà sicuramente curamente cura dell'amministrazione fare in modo di rendere il regolamento comunale al passo con i tempi, nel precipuo scopo di mostrare CHIARAMENTE come si lavora, cosa si sta facendo.
E' compito del Comune tradurre la norma generale in azione per il cittadino.
Credo infatti, da quello che qua leggo, che presto si modificherà il suddetto regolamento per dare a tutti la possibilità di avere una amministrazione economica, efficace e pubblica.
O mi sbaglio?

Anonimo ha detto...

Pamela avrà anche ragione però tra tutte le priorità di spesa del comune (aggiornare i siti costa ore di lavoro al personale) questa la si può mettere in fondo alla lista. Quello che conta è che i consiglieri d'opposizione siano disciplinati nel leggersi tutte le delibere di giunta e nel controllare tutti i verbali di consiglio. Se hanno eccezioni le facciano pure mezzo stampa, mezzo blog o mezzo interrogazione. Noi cittadini ci fidiamo del loro operato. Chiaro che rimane auspicabile una pronta consultazione di documenti pdf direttamente dal sito del comune. Però per le priorità, vale quanto detto sopra.

Pamela ha detto...

Davvero?
Bhe allora NESSUNO deve mancare al prossimo consiglio.Sembra che verranno chiesti alcuni conti in merito a una spesa MOLTO UTILE (insomma..) e MOLTO ELEVATA fatta di recente.Per non parlare della bella cifra che verrà stanziata per sabato....
Se gli operatori del comune svolgono mansioni di aggiornamento del sito nell'orario di lavoro contrattualmente stabilito, il corrispettivo è UGUALE.....

Anonimo ha detto...

il post è chiaramente una provocazione. Tristemente divertente però.

Anonimo ha detto...

tra le righe leggo un ragionamento sottile con implicazioni per la politica locale o sbaglio?

Amministratori Blog DM ha detto...

no. Sentita in paese e qui riportata. Si parlava di situazione nazionale e non locale.

Anonimo ha detto...

Qualcuno dovrà spiegare ai cittadini come mai una persona, ne domiciliata ne residente ne lavorante del nostro comune è informata di quello che un gruppo politico locale farà nel prossimo consiglio.
Queli di Insieme per rinnovare vanno dicendo che non sono informati delle iniziative che vengono portate in consiglio ed una estranea invece detta la linea.
Tanto vale che alle prossime elezioni candidino tutta gente di fuori paese se ne hanno tanto bisogno.

Anonimo ha detto...

Come la Serracchiani?

Anonimo ha detto...

si potrebbe obiettare che ci sono consiglieri che in paese non si sono mai visti nè in associazioni nè nelle attività della comunità e che, caso vuole, si siano candidati dal nulla. Poi essere eletti è una formalità se si sta con la lista giusta. Ma sia maggioranza che opposizione potrebbero avere tra le loro fila gente che al di là dell'aver partecipato ad un'elezione comunale, pubblicamente non si sono mai viste. Quindi ben venga anche "la straniera" che parla di politica locale e si interessa alla politica locale. Smuove le acque.

Anonimo ha detto...

Come mai della festa della comunità non si sa ancora nulla? Ci sono i manifesti in paese? Io non li ho visti. Una corsa organizzativa all'ultimo momento o è una cosa come quella volta che candidato sindaco l'hanno tenuto nascosto fino alla fine neanche fosse un segreto di stato, per poi perdere le elezioni?

Anonimo ha detto...

oppure la deputata eletta in Friuli nel PD... Maria Antonietta Farina Coscioni che viene da Viterbo e in Friuli non s'è mai vista. Se lo fa il PD non si capisce perchè da noi non si può dare spazio a chi viene da fuori ma ha idee per il territorio!

Post più popolari di sempre

Post Più Popolari negli Ultimi 30 giorni

Post più popolari questa settimana

Seguici via email

Debito Pubblico

Spread BTP-BUND

Prezzo dell'Oro

Statistiche del Comune