domenica 17 aprile 2011

Neologismi Morsanici: il Cafodigitale (anche detto "Caphone")

Oggi il Corriere della Sera parla del nuovo galateo dell'era digitale (Il nuovo galateo: alzate quei pollici dal telefonino) dove descrive il vizio di controllare mail mentre si parla con qualcuno anche durante un appuntamento.

Allarghiamo la questione: quelli che rispondono al telefonino mentre si è a una conferenza o in una riunione sia di lavoro che di associazioni di paese. Poi i magnifici che rispondono al telefonino mentre si è a tavola e che magari neppure si alzano e stanno li mentre tutti i commensali ammutoliscono.

La tentazione di dire "sei un cafone" è sempre forte solo che la nostra educazione formale non prevede il sottolineare agli altri quello che fanno di sbagliato. In altre culture, qualcuno che ti dica che stai facendo il cafone, c'è.

Così, anche in quel di Morsano, capita di essere alla riunione dell'associazione e mentre si discute di cose importanti per la vita associativa, arriva la chiamata. Spesso la suoneria del cellulare e già di per se motivo di squalifica sociale perchè costringono un gruppo di persone a sorbirsi il trillare di una canzoncina idiota. Però l'urto vero è quando anzichè un "ooops, scusate, adesso lo spengo" (senza rispondere) il tizio si alza e va a rispondere. O peggio risponde li!
Si pronuncia "càfon"
Ora, un paio di volte nella vita può capitare che si sia ad una riunione mentre la moglie incinta è in zona cesarini e il pargolo potrebbe nascere da un momento all'altro. In quell'occasione si può anche tollerare "la telefonata urgente". Ovviamente uno potrebbe dire "che ci fai qui a riunione se tua moglie sta per dare alla luce all'erede?!?". Però, tolte quel paio di volte nella vita, è estrema maleducazione dare precedenza ai mezzi della telecomunicazione elettronica quando ci si trova di fronte a persone in carne ed ossa.

Succede anche in paese alle riunioni delle associazioni, alle serate di presentazione, alle conferenza, alle inaugurazioni ecc, quello che caratterizza il vizio tutto italiano, tanto sbeffeggiato all'estero, di sentire suonare il cellulare e veder qualcuno che ...risponde. Lì, in mezzo a tutti. L'apoteosi s'è avuta un mese fa al cinema quando durante il filmato squilla un cellulare e il tizio risponde e inizia una conversazione nel silenzio e nel buio della sala...

Il galateo direbbe che si raggiunge in fretta il cellulare, se opportuno ci si scusa per aver disturbato e si chiude l'aggeggio senza rispondere.

Il principio è che se siete li in quel momento, quella è la cosa più importante della vostra vita e il resto sono distrazioni cui si deve fare a meno. Può capitare di dimenticarlo accesso ma non è una scusante del rispondere mentre si sta parlando con altre persone.

Come a Messa la domenica non squillano mai i cellulari, così non dovrebbero mai squillare quando si è in riunione o se squillano li si spegne e non si risponde.

Sempre che non si voglia passare per CAFODIGITALI...

2 commenti:

Pamela ha detto...

E' bruttissimo.Permettetemi di dirvi che diversi uomini che si potrebbero convenzionalmente definire carini perdono gran parte della loro piacevolezza nell'osservarli perchè quando si alzano gli occhi, sono intenti a giocare con e dita sul telefonino.A rispondere chissà a che cassata con le ditona sulla tastiera.E' bruttissmo.Fa apparire uomini - e donne - simili alle scimmie.Senza offesa per i primati.

Anonimo ha detto...

Beh...in un catalogo americano il "mad idea catologue" c'era anche un portalaptop da agganciare sul manubrio della bicicletta così uno poteva usarlo anche quando andava in bici... :-)

Post più popolari di sempre

Post Più Popolari negli Ultimi 30 giorni

Post più popolari questa settimana

Seguici via email

Debito Pubblico

Spread BTP-BUND

Prezzo dell'Oro

Statistiche del Comune