venerdì 29 aprile 2011

La Festa della tua Via: un'iniziativa da fare più di frequente che "una volta ogni matrimonio di principe"

Negli Anni Ottanta a Morsano si facevano le feste dei borghi con tanto di cena del borgo in strada. Si chiudeva una via, si allestivano dei tavoli proprio sopra l'asfalto, si predisponeva un angolo per il ballo, c'era qualcuno con la fisarmonica e poi la zona cucine con le griglie fumanti. 

Tutti gli abitanti del borgo si riunivano in un festoso connubio mangereccio ma soprattutto celebrativo del vivere ogni giorno accanto. L'elemento di novità, ovvero il vivere una strada in modo diverso per un giorno, da luogo di veloce passaggio a luogo di banchetto e festa, di per sè è un motivo di allegria che solleva gli spiriti. 

L'usanza è caduta poi in disuso e da forse ormai sono ventt'anni che non si fanno queste feste. In alcune nazioni del mondo, in occasione di grosse festività nazionali, la gente si riversa sulle strade e più di qualcuno organizza la festa della via con le stesse modalità delle feste del borgo che si facevano sulle strade di Morsano.

Una via inglese oggi in festa

Oggi in Gran Bretagna si sposa il Principe William con Catherine Middleton. Per l'occasione la giornata è stata dichiarata festa nazionale (bank holiday) e non si va al lavoro. Quale occasione migliore per uno "Street Party", la festa della tua via. 

Si sente spesso in osteria che qualcuno vorrebbe rifare lo "Street Party" a Morsano e pare che via Marinelli sia in pole position.

Sarebbe bello rivedere queste tipo di feste, anche più di frequente del matrimonio di un principe.

9 commenti:

Anonimo ha detto...

non era "più frequente di una morte di papa"? Gambiat ancje chel cumò!?!

Anonimo ha detto...

ricordo che nel borc di palme si facevano le feste nei capannoni agricoli o in azienda.

Anonimo ha detto...

il borc di sore è quello che le ha fatte di più frequente queste feste, credo una decina di edizioni anno dopo anno. Il paese era più unito una volta. Oggi sarebbe impossibile riproporre una festa in strada.

Surie ha detto...

Non sono d'accordo! Guarda che in paese c'è una evidente bramosia di fare feste paesane e se ti ridordi Morsan in Place ha fatto sempre il pienone di gente. Il fatto è che ci vuole qualcuno che abbia le capacità di organizzare queste feste in strada e ci dedichi del tempo. Con i tanti pensionati ancora arzilli ed attivi che abbiamo, di certo qualcuno farà qualche attività in questo senso nel prossimo futuro.

Anonimo ha detto...

via Marinelli? Non è la via nuova di Morsano con tutta gente di fuori a parte i Marculins e un paio di altre famiglie?

Anonimo ha detto...

si

Anonimo ha detto...

bon, allora essendo gente nuova la festa la faranno! Se fossero tutti vecchi morsanesi non muoverebbero un dito!

Anonimo ha detto...

A Palmanova fanno la stessa cosa quando c'è la rievocazione storica in occasione della festa dei borghi (Udine, Cividale e Aquileia). Chiudono parte delle vie principali che portano alle 3 porte della cittadina e allestiscono dei banchetti. Sono i ristoranti della via a gestirli.

Anonimo ha detto...

in occasione della festa dei borghi in estate potrebbero fare le cene dei borghi ogni borgo il suo, oppure ruotare ogni anno un borgo organizza la sua cena. Così si ruoterebbe ogni 4 anni. Daniel

Post più popolari di sempre

Post Più Popolari negli Ultimi 30 giorni

Post più popolari questa settimana

Seguici via email

Debito Pubblico

Spread BTP-BUND

Prezzo dell'Oro

Statistiche del Comune